Mons. Pio Vigo, trent’anni di servizio episcopale

Un momento del discorso conclusivo

Oggi, nella festa dei Santi Cirillo e Metodio, patroni d’Europa, la comunità diocesana si è stretta attorno al Vescovo, Mons. Pio Vittorio Vigo, per celebrare il 30° anniversario della sua ordinazione episcopale.

“Un momento di gioia di esultanza di festa , ha detto Mons. Costanzo nella sua riflessione, per il Vescovo Pio Vittorio, un vescovo dal cuore buono e dall’animo sensibile, prova ne sono la sua vena poetica e la sua attitudine contemplativa doti che gli consentono di librarsi alto e di volare alto, un vescovo dalla spiccata paternità fatta di pazienza e di partecipante ascolto, di delicatezza del tratto e di nobiltà di sentimenti, un vescovo allenato a donarsi con generosità”.

Alla celebrazione erano presenti alcuni dei Vescovi delle Diocesi siciliane tra cui Mons. Giiuseppe Malandrino, Vescovo di Noto,  e il Vescovo di Nicosia, S.E. Mons. Salvatore Muratore,il clero e i religiosi diocesani e il Sindaco di Acireale, Antonino Garozzo, che ha espresso i suoi auguri a nome della città intera. Anche Mons. Di Bella, vicario generale, con il suo discorso ha espresso la gratitudine verso il nostro Vescovo sottolineando “l’amore a Cristo e il servizio alla comunità attuato dal nostro Pastore nei trent’anni di fecondo apostolato. Solo un cuore semplice e libero permette ad un Pastore innamorato di Cristo di servire e amare teneramente la Chiesa affidata alle sue cure”.

Al nostro Vescovo è stato anche offerto un dono per la sua cappella privata dove ogni giorno celebrerà l’Eucaristia, un quadro dell’Anunziata , patrona della nostra Chiesa. Mons. Pio Vittorio ha voluto evidenziare il suo ringraziamento a Dio per il dono del ministero episcopale e in particolare ha stilato un bilancio della sua esperienza fatta di difficoltà ma anche di tanta grazia e ha detto che la sua esperienza si può paragonare a chi è sollevato su ali d’aquila. Ha poi ringraziato tutti coloro che pregano per lui ogni giorno e che con la preghiera lo hanno sostenuto in questo percorso e ha concluso con una benedizione “che il Signore vi benedica e illumini i vostri passi nella via della pace”.

Laura Pugliatti