Ospedale Cannizzaro / Presentata dal dg Salvatore Giuffrida la “Carta d’identità”

È stato presentato alle organizzazioni sindacali – informa un comunicato stampa – il nuovo Atto aziendale dell’Azienda ospedaliera per l’emergenza Cannizzaro di Catania, redatto in conformità agli indirizzi forniti dall’assessore regionale alla Salute, avv. Ruggero Razza, da ultimo con il decreto n. 1675 del luglio scorso. Si tratta di un documento fondamentale, una sorta di “carta d’identità” dell’Ente, che ne stabilisce organizzazione e funzionamento nell’ambito dell’autonomia gestionale e delle previsioni della rete ospedaliera regionale. E in coerenza con la mission storica, l’Atto Aziendale è teso a rafforzare la centralità del Cannizzaro sul territorio nella risposta all’emergenza-urgenza e nelle alte specialità diagnostiche e terapeutiche, specie in oncologia.

Il direttore generale dott. Salvatore Giuffrida – si precisa nella nota stampa -, insieme con i direttori danitario e amministrativo, rispettivamente dott.ssa Diana Cinà e dott. Giuseppe Modica, ha incontrato i rappresentanti delle organizzazioni sindacali della dirigenza medica e del comparto per l’informativa preventiva, illustrando i principi che hanno guidato l’aggiornamento dell’Atto Aziendale. «Nel rispetto delle indicazioni assessoriali, e grazie alla costruttiva interlocuzione avuta con gli uffici regionali, l’Azienda Cannizzaro si dota di uno strumento che ne valorizza il ruolo nel sistema dell’emergenza e riconosce l’alta specializzazione raggiunta sul piano clinico-scientifico. Con questo obiettivo – ha spiegato il direttore generale – e proprio ai fini di una maggiore aderenza alla mission istituzionale e a precise indicazioni assessoriali, si è proceduto alla ridenominazione di alcune unità operative complesse e alla riconfigurazione di alcune unità semplici. Sul piano generale, le strutture in funzione sin da subito saranno in numero inferiore a quello massimo indicato dall’Assessorato: le altre potranno essere attivate successivamente, sulla base dei volumi dell’attività effettivamente svolta e delle risorse umane, economiche, tecnologiche e strutturali disponibili».

Il dott. Giuffrida – così si chiude la nota stampa – ha invitato le organizzazioni sindacali a un proficuo confronto in vista della conseguente, prossima rideterminazione della dotazione organica, ringraziando gli uffici, in particolare la dirigente dott.ssa Lorenza Giusto, per il prezioso e complesso lavoro di redazione dell’Atto Aziendale. Il documento, trasmesso al sindaco di Catania in quanto massima autorità sanitaria cittadina, prossimamente sarà illustrato al Comitato consultivo aziendale e a giorni sarà pubblicato sul sito web www.aocannizzaro.it, unitamente alla relativa delibera di adozione.