Calcio Catania / Prossimo avversario il Crotone

0
89

Prossimo avversario il Crotone. Luci al Massimino e pubblico delle grandi occasioni per il big match del Girone C di questa sera con inizio alle 19.45 diretta Sky Sport.

Le news in casa Crotone

Per la partita il tecnico Lamberto Zauli deve rinunciare al portiere squalificato Dini e a difendere la porta dei calabresi ci sarà D’Alterio. Rifinitura e poi tutti sul bus alla volta di Catania.

Il modulo del Crotone è il 4-2-3-1 con Spaltro o il neo arrivato Leo come terzino destro mentre sull’out di sinistra agirà Giron. Al centro della difesa Papini e uno tra Gigliotti e Bove. Centrocampo a due composto da Felippe e Vitale mentre agiranno dietro l’unica punta (Tumminello o Gomez), Tribuzzi, Rojas e D’Ursi. Spazio nel corso del match per il neo arrivato Durdan Vuthaj attaccante italo-albanese. Il mercato del Crotone vive ore frenetiche visto che il d.s Peppe Di Bari deve cedere il portiere Branduani (Cerignola) il terzino Nicoletti (Casertana) e forse il centrocampista Petriccione. Potrebbero arrivare il difensore svincolato dalla Reggina Giuseppe Loiacono e il trequartista Karim Laribi.

La Conferenza Stampa della vigilia di Mister Tabbiani

In conferenza Stampa ieri pomeriggio al “Massimino” Tabbiani esordisce così: “Ringraziamo i tifosi del Catania per la fiducia riposta in noi prima dell’inizio del campionato con gli abbonamenti acquistati. Sarà bello ed emozionante domani entrare in campo e sappiamo di avere responsabilità importanti. Dalla gara mi aspetto di riuscire a coinvolgere la gente che all’inizio avrà tanto fuoco e dunque speriamo di fare una prestazione importante”. Sul prossimo avversario Tabbiani continua “Il Crotone scenderà in campo con 8/9 elementi della stagione precedente ed è un grande vantaggio, proveremo a metterli in difficoltà avendo studiato i loro punti deboli. Dobbiamo costruirci quell’identità che servirà per far bene nel corso del campionato. Il modulo del Crotone è il 4-2-3-1 come hanno giocato nelle gare precampionato”.

Tabbiani: “Serenità ed equilibrio, dobbiamo dimostrare sul campo che siamo una squadra importante”

Abbiamo una squadra importante ma dobbiamo dimostrarlo in campo. Il gruppo si sta formando bene e siamo avvolti da un entusiasmo incredibile. Dobbiamo stare attenti a mantenere un equilibrio e gestire l’euforia e lo scoramento. La società mi ha trasmesso valori importanti, adesso si entra in un frullatore ma bisogna rimanere sempre equilibrati. 

Giovanni Rinzivillo

Print Friendly, PDF & Email