Impresa / Il sindaco Cassì all’inaugurazione Ricca IT: “a Ragusa opportunità, qualità della vita e nuovi corsi di laurea”

0
89
Peppe Cassì sindaco Ragusa

Presente anche il sindaco di Ragusa, Peppe Cassì, all’inaugurazione avvenuta lo scorso 9 novembre della nuova sede della Ricca IT, eccellenza nazionale in continua crescita in ambito tecnologico, informatico e di cybersicurezza. Un’occasione per celebrare anche i 25 anni di storia dell’azienda. Nata in un piccolo territorio come quello di Ragusa, questa realtà è riuscita a raggiungere risultati straordinari sotto la guida del fondatore Stefano Ricca e del suo team.

All’inaugurazione erano presenti i dipendenti e le loro famiglie, oltre a partners come Lenovo e IBM, stakeholders, professionisti e amici della città. Tutti riuniti nello spirito della condivisione per celebrare la generatività dell’azienda. In un luogo emblematico per la storia della città di Ragusa, conosciuta un tempo come Villa Di Pasquale.

Ragusa / Anche il sindaco Peppe Cassì all’inaugurazione della Ricca IT

E proprio di luoghi e territorio ha parlato il sindaco della città, Peppe Cassì (nella foto), nel suo intervento alla Ricca Agorà, visionabile sul canale YouTube della Ricca IT. Cosa un’azienda come la Ricca IT porta al contesto territoriale che vive e nel quale opera? Cosa vuol dire per Ragusa e per la Sicilia più in generale avere un’azienda che continua a investire, innovare e rinnovare? Sicuramente un contributo più che significativo per la provincia, che in una recente classifica sulla generatività delle province italiane è stata l’unica del Sud ad classificarsi tra le prime 10 (al 6° posto nello specifico).

Peppe Cassì sindaco Agorà Ricca IT

Una classifica che conferma il percorso di crescita in atto di Ragusa, motivo di vanto e di orgoglio. Spesso nel confronto con altri si tende a sottovalutare la propria città e le sue potenzialità. Nonostante le perplessità dei cittadini però, Ragusa gode di un’ottima reputazione, soprattutto tra coloro che vengono da fuori. «Questa reputazione è merito di una comunità che produce, lavora e si dà da fare, senza chiedere troppi aiuti esterni» afferma il primo cittadino. A sostegno della tesi del percorso di crescita della città, Cassì si è lasciato sfuggire una novità riguardante due nuove opportunità di formazione.

Ragusa / Il sindaco Cassì sulla Ricca IT: l’importanza di investire sul territorio

Dopo l’intesa con l’Università degli Studi di Catania per l’avvio del nuovo Corso di Laurea (CdL) triennale in Management delle Imprese per l’Economia Sostenibile, Ragusa potrà, con ogni probabilità, vantare di due nuovi CdL. «L’Amministrazione comunale sta lavorando in modo concreto al ritorno della Facoltà di Agraria a Ragusa. Sappiamo quanto il mondo agricolo abbia rappresentato e rappresenti per la nostra comunità. E non è tutto, perché con molta probabilità ci sarà un ulteriore CdL: si parla infatti di Scienze Motorie».

Cassì continua poi, in riferimento alla Ricca IT: «Storie come questa di Stefano Ricca e della sua azienda, che decide con grande merito di investire in loco, sono sicuramente una notizia straordinaria. Dimostrano che non è così impensabile credere che il nostro territorio sia ancora in grado di regalarci nuove opportunità». Un investimento, dunque, a favore dello sviluppo dell’economia locale oltre che nell’ambito dell’innovazione.

Ragusa / Peppe Cassì: con Hack Your Talent nuove opportunità per i giovani

E a proposito di investimenti per il territorio, il sindaco non ha mancato di ricordare il virtuoso progetto di Hack Your Talent. Che vede il coinvolgimento dei ragazzi nelle scuole in un’attività di crescita e formazione in ambito informatico e tecnologico. Un progetto, giunto alla sua 2° edizione e con una terza già in lavorazione, in collaborazione con altre aziende virtuose del territorio. Un hackathon informatico realizzato al fine di offrire ai giovani non solo nuove possibilità di crescita e formazione. Ma anche opportunità lavorative per costruirsi un futuro anche qui, senza per forza andare fuori.

Ragusa / Ricca IT e Lenovo

All’evento era presente anche Lenovo, azienda partner della Ricca IT. Una collaborazione caratterizzata da una reciproca e continua crescita, momenti generativi e strategia comune. In rappresentanza è intervenuto Alessandro De Bartolo, Amministratore Delegato e Country General Manager per Italia e Israele per l’Infrastructure Solutions Group. Ad accompagnarlo Emanuele Baldi (nella foto), Executive Director e Territory Manager per Italia e Israele. Durante il suo intervento, De Bartolo ha ripercorso questi anni di storia della collaborazione tra Lenovo e la Ricca IT.

Emanuele Baldi Lenovo Ricca IT Agorà

Ha in particolare elogiato la capacità di Stefano Ricca di accogliere le nuove sfide con entusiasmo. Riuscendo a impiegare a proprio vantaggio le nuove tecnologie, rivelandosi il migliore nel portare avanti le idee e le innovazioni. E pur sottolineando l’importanza dell’investire sul territorio, riprendendo le parole del sindaco, ha aggiunto una precisazione ulteriore, paragonando l’azienda a un albero. Albero che ha sì le radici ben piantate a Ragusa, ma che al contempo dirama la sua chioma ben oltre. A testimonianza che non è il luogo a fare la differenza, come ha sottolineato poco dopo Emanuele Baldi, ma le persone. Persone guidate da idee e valori attraverso cui queste idee vengono portate avanti.

Ragusa / Ricca IT e Lenovo: “Sono le persone a fare l’azienda”

Baldi ha riportato poi, nel suo intervento, l’attenzione sul futuro dell’azienda. Un’azienda basata sulla trasparenza, aperta al dialogo e perfetto esempio di partner virtuoso. E la collaborazione con un partner come Ricca IT consente di creare nuove opportunità, di guardare al futuro. Secondo Baldi, è l’approccio a fare la differenza in un’azienda, non le sue dimensioni. E la Ricca non ha nulla da invidiare a colossi che si trovano all’estero o al nord Italia. Perché un buon manager non guarda mai ai numeri, ma sa che investire sull’aspetto umano fa la differenza. Sono le persone a fare un’azienda e questo è perfettamente in linea con quel “Ricca IT style” e con i valori che guidano Stefano Ricca nella sua gestione.

Mariachiara Caccamo

Print Friendly, PDF & Email