Scrittori leggono scrittori – 2 / La spiritualità dell’uomo riscoperta attraverso i libri di Carmelo Raspa e Alfonso Sciacca

Molto interessante e vivace, ricco di spunti e di “suggestioni”, è stato il secondo degli incontri “Gli scrittori leggono gli scrittori”, tenutosi venerdì 12 maggio nell’antisala consiliare del Palazzo di Città.

A confrontarsi, stavolta, c’erano due figure “di peso”: da una parte Alfonso Sciacca, ex preside del Liceo classico “Gulli e Pennisi” (ma anche ex assessore e sindaco), di profonda formazione classica, appassionato di letteratura e di arte a 360 gradi, autore di vari studi e pubblicazioni; dall’altra don Carmelo Raspa, parroco di San Giovanni Bosco, teologo e biblista conteso dalle varie facoltà teologiche di Sicilia (insegna infatti in quelle di Palermo e di Catania). Il loro dibattito e “lettura” reciproca si sono incentrati, in particolare, sulle loro ultime pubblicazioni: Se il grano muore di Sciacca e Parole dell’uomo e Parola di Dio di Raspa.

Dopo i saluti dell’assessore Antonio Coniglio e la presentazione del prof. Salvo Valastro, i due scrittori si sono confrontanti su un piano prevalentemente spirituale, dal momento che hanno scoperto di avere fatto, nelle loro pubblicazioni, alcune citazioni identiche, di S. Paolo. Anche il titolo del libro di Sciacca ha un riferimento biblico, una parabola del vangelo di Giovanni; si tratta di un libro autobiografico dedicato alla madre ed alle persone a lui care che hanno lasciato un’impronta nella sua vita. Ma sono sempre le parole umane quelle che servono a rappresentare eventi, sentimenti, persone, così come anche la Parola di Dio deve passare attraverso le parole dell’uomo perché possa diventare viva e dare un senso alla vita, come chiarisce don Carmelo Raspa nel suo saggio.

Alcuni interessanti interventi del pubblico sono scaturiti dal dialogo tra i due autori, segno del coinvolgimento suscitato dalle loro parole.

Il prossimo incontro si svolgerà sabato 20 maggio e vedrà protagonisti Giuseppe Bella e Giuseppe Testa.

Nino De Maria