Scuola e Società / Strumento di riflessione la mostra di Cl sulle serie tv

Ogni anno, in occasione della settimana del Meeting di Rimini di Comunione e Liberazione, vengono realizzate ed esposte mostre a carattere culturale che possono essere di natura religiosa o scientifica. Le mostre, realizzate su dei pannelli, dopo l’esposizione, vengono tradotte in più lingue e diventano itineranti.

L’obiettivo è diffondere le mostre stesse, i loro contenuti, promuoverle e organizzarle, per favorire la costruzione di luoghi di incontro e dialogo. Chi vuole può richiederle per la propria comunità. Anche nell’estate 2021 le mostre proposte sono state molte: “Io, Pier Paolo Pasolini”, “Tu sei un valore”, “Costruttori di futuro. Quando il lavoro abbraccia la fragilità”. E’ cambiata la modalità di trasmissione e, a motivo della pandemia, le mostre sono state diffuse in versione on line.

Mostra su serie TV “Una domanda che brucia”

Molte comunità cielline della Sicilia hanno richiesto e diffuso quella di “Una domanda che brucia. Incontri e scoperte nel mondo delle serie tv”. Negli ultimi anni, e soprattutto in questo periodo Covid che ci ha visti  più tempo a casa e più fragili, le serie tv hanno avuto un notevole incremento di pubblico.

Legasov
Legasov, personaggio della serie Tv Cernobyl

Le serie televisive, sembrano essere diventate una chiave di lettura fondamentale per interpretare il nostro tempo. Abbiamo evidenziato, come ascoltatori, che le serie usano un linguaggio privilegiato attraverso il quale affrontano domande che coinvolgono tutti. La domanda è quella di sempre, la ricerca di senso e i desideri di libertà e d’amore che si intersecano con il dolore ed il male che staziona nel mondo. C’entrano anche le ideologie, i poteri politici, la storia del passato.

Il percorso propone sei personaggi di altrettante Serie Tv.  Video, foto, citazioni e materiali di backstage, i temi e le domande fondamentali che emergono da quelle produzioni,  coinvolgono gli spettatori. E, assieme ai personaggi, essi affrontano quella domanda che brucia e che da sempre infiamma il cuore dell’uomo.

La mostra su serie TV nelle scuole

Il motivo principale, comunque, che affascina i telespettatori, è quello che i personaggi non sono degli eroi. In ognuno di loro, per ogni puntata, si scoprono i loro limiti e le loro fragilità. E’ proprio questo che coinvolge gli spettatori: riconoscere in loro le proprie fragilità o quelle del genere umano.

Nelle scuole, dove la mostra è stata proposta, si è assistito al totale coinvolgimento degli alunni che partecipavano. I dialoghi proposti, per ogni serie della durata media di dieci minuti, li coinvolgevano e li portavano, nessuno escluso, ad un attonito e partecipativo silenzio. Hanno fatto proprie le domande che i personaggi hanno espresso ed in ogni classe veniva fuori una parte diversa delle stesse scene.

Si è posta l’attenzione su sei personaggi appartenenti a sei serie. Legasov è un personaggio della serie Cernobyl dove il protagonista combatte contro le bugie del “sistema” sulla centrale nucleare. Jules & Rue sono due dei tanti giovani protagonisti della serie Euphoria. Ognuno di loro ha dentro una domanda il cui fuoco parte dal passato e dalle relazioni familiari che si intersecano con i problemi giovanili. Ragnar è uno dei protagonisti della serie Viking con gli ideali che reggevano la vita di loro combattenti per il dio Odino. L’incontro con un monaco gli apre la mente ad una realtà diversa dove ognuno è artefice del proprio destino.

Mariella Di Mauro

Print Friendly, PDF & Email