Scuola e spettacolo / Presentato ad Acireale il primo festival di teatro scolastico. Studenti delle scuole acesi in scena dal 7 al 29 maggio

Sabato 7 maggio 2016 si alzerà il sipario sul I° festival di teatro scolastico “Chi è di scena”. Presentato alla stampa il ricco calendario di spettacoli che vedrà esibirsi nella cornice dell’arena Eden, nella villa Belvedere di Acireale, le scuole del nostro territorio.

Fortemente voluto dall’assessore alla Pubblica istruzione, dottoressa Adele D’Anna, il progetto comincia a prendere corpo circa due anni fa. Non è semplice, infatti, organizzare e coordinare così tante scuole, ma l’impegno e la volontà di realizzare un progetto così importante e impegnativo finalmente è diventato realtà. La manifestazione, che vede coinvolte molteplici figure, ha il patrocinio dell’Unicef e dell’INDA (istituto nazionale del dramma antico).

Un momento della presentazione del festival
Un momento della presentazione del festival

Le scuole acesi che prenderanno parte alla rassegna sono: il liceo scientifico “Archimede”, l’istituto “Galileo Ferraris”, il liceo “Regina Elena”, l’istituto paritario “Lionardo Vigo”, l’istituto “Galileo Galilei, l’istituto  “Vigo Fuccio – La Spina” e l’istituto “Paolo Vasta”. Presenti anche l’associazione culturale “Arti in musical” che aprirà la manifestazione, l’accademia di arti sceniche “Viagrande studios” che si esibirà il 19 maggio, il laboratorio teatrale del comune di Acireale, l’istituto comprensivo “Francesco Guglielmino” di Acicatena e il liceo classico “Spedalieri” di Catania.

Tanti i giovani coinvolti in questa  stimolante manifestazione, giovani che saranno presenti anche in una delle due giurie. Infatti gli attori saranno giudicati da una giuria composta da loro coetanei e da una giuria di esperti nel settore, divisa a sua volta in due sezioni. La prima sezione a carattere tecnico vedrà la presenza di due registi, il dott. Alfio Vecchio che è anche il presidente della giuria, e il dott. Davide Pulvirenti, presidente dell’associazione “Orizzonti teatrali”. La seconda sezione sarà composta da professionisti esperti in vari ambiti culturali. Il giornalista Antonio Trovato, anch’egli facente parte della giuria, ha spiegato che gli spettacoli saranno valutati con un metro che terrà conto del testo rappresentato, dalla qualità della recitazione, del trucco, dei costumi, della scenografia e anche dell’affiatamento di ogni singola compagnia nella presentazione dei lavori scelti.

I titoli spaziano da opere note al pubblico come “Sister act”, “Notre dame de Paris” e “Tutti insieme appassionatamente”, a lavori scritti appositamente per questa prima edizione del festival. La sede scelta per le rappresentazioni è stata fortemente voluta dagli organizzatori, considerato che l’arena Eden è un luogo molto bello di Acireale, che ai meno giovani ricorda vicende di anni passati, e architettonicamente non ha eguali nel resto della Sicilia.

Alla presentazione della manifestazione erano prersenti anche il professore Lorefice che ha parlato dell’impegno dell’Unicef nel mondo, la dottoressa Carmela Borzì che si è prodigata per la riuscita dell’organizzazione, la dottoressa Maria Scandurra che ha illustrati il concorso di disegno estemporaneo, che vedrà coinvolto il pubblico che vorrà partecipare a questo evento culturale. L’iscrizione e la partecipazione sono gratuite e l’obiettivo è catturare attraverso i disegni dei partecipanti impressioni e sensazioni suscitate dai vari spettacoli.

Infine la dottoressa Rosita Romeo, fondatrice dell’associazione “Ikaria”, ha comunicato ai presenti il patrocinio dell’Inda. Durante l’inaugurazione sarà presente l’attore David Coco e la manifestazione si concluderà domenica 29 maggio con la cerimonia di chiusura e premiazione dei vincitori.

                                            Gabriella Puleo

Print Friendly, PDF & Email