Scuola/ Il progetto Eduscopio orienta alla scelta della scuola secondaria superiore: i punteggi degli istituti acesi

Formare i più Eduscopiogiovani, gli adulti di domani, insegnar loro il valore del giusto e della responsabilità, guidarli valorizzandone capacità e pregi, correggendone difetti e preparandoli agli ostacoli del domani: questo è il compito che ogni giorno affrontano famiglie ed istituzioni nel tentativo di far imbeccare la strada giusta ai propri figli, ma qual è esattamente la strada giusta? Qual è il percorso più adatto per i protagonisti di domani?  Il primo vero bivio lo si trova al momento della scelta della scuola secondaria superiore ed è proprio in questo processo decisionale che si inserisce Eduscopio, progetto della fondazione Giovanni Agnelli il cui obiettivo è quello di trarre un’indicazione sulla qualità formativa delle scuole valutando gli esiti successivi alla formazione secondaria, ossia i risultati universitari dei ragazzi. L’analisi di Eduscopio si rivolge espressamente alle famiglie che, attraverso il portale, possono individuare quali istituti, nella propria area di residenza, soddisfino meglio le aspettative di apprendimento per i propri figli.Analisi che responsabilizza le scuole, misurandone l’efficienza, attraverso un punteggio attribuito (da 0 a 100) in base ai risultati universitari del primo anno degli studenti uscenti dall’istituto: punteggio calcolato in base al numero dei crediti e dei voti acquisiti per il superamento delle materie ; il confronto è effettuabile solo su scuole dello stesso tipo.Eduscopio non offre invece informazioni sui percorsi più professionalizzanti (istituti professionali e formazione professionale regionale) la cui missione formativa andrebbe valutata soprattutto sulla base degli esiti occupazionali degli allievi.

Diamo uno sguardo ai punteggi ottenuti dalle nostre scuole rimarcando il concetto che il progetto non si pone come obiettivo quello di stilare una classifica, ma intende offrire una chiave per orientarsi all’interno dell’offerta formativa:

Gulli e Pennisi, indirizzo classico(82.71), Arcimede, indirizzo scientifico(76.51), San Michele, indirizzo scientifico(38.4), Regina Elena, indirizzo scienze umane(51.35), Archimede, indirizzo linguistico(77.27), Regina Elena, indirizzo linguistico(48.52), Filippo Brunelleschi, indirizzo tecnico, settore economico(58.1), Majorana-Meucci, indirizzo tecnico, settore economico(54.27), Galileo Ferraris, indirizzo tecnico, settore tecnologico(54.54)

 

Per ulteriori informazioni, vi invitiamo a consultare il sito: http://www.eduscopio.it/

Andrea Viscuso