Serra club / Passaggio della campana nel sodalizio acese: al dott. Mario Vasta subentra la prof.ssa Dora Pennisi Badalà

Nei locali del Seminario vescovile di Acireale ha avuto luogo il passaggio della campana del Serra Club: la nuova presidente è la prof.ssa Dora Pennisi Badalà di Aci Catena.

Alla Santa Messa, celebrata dal Cappellano del Serra, il vescovo mons. Antonino Raspanti, e dal suo vice, don Marco Catalano, hanno partecipato il vicepresidente nazionale dott. Salvatore La Spina, molti soci e simpatizzanti, i seminaristi. Nell’omelia, il vescovo ha messo pienamente in luce il Regno di Dio, quale perla nascosta, presente in mezzo agli uomini e alle donne, nell’umiltà del loro cuore, condizione indispensabile per ricevere il dono della fede; il Regno di Dio è Gesù, è lo Spirito Santo.

Nel salone, il presidente uscente, dott. Mario Vasta, dopo aver ringraziato il vescovo e i serrani, impegnati nell’alta missione  di far fiorire le vocazioni, fa un excursus sul 2016, anno caratterizzato da avvenimenti singolari, fra i quali spiccano il Giubileo della Misericordia, il viaggio di Papa Francesco in Svezia per le celebrazioni del cinquecentesimo anniversario di Lutero e il congresso serrano di Matera. Vengono consegnate al vescovo “buste” per i seminaristi.ritaglio-serra-club-presidente-dora-pennisi-badala-587-x-320-440-x-240

È il momento del passaggio della campana: alla nuova presidente viene offerto un delicato omaggio floreale di orchidee. Lei, commossa, ringrazia tutti per la fiducia accordatale, in particolare citando la segretaria Vera Pulvirenti e Cherubino Fiorini. La prof.ssa Pennisi sostiene con entusiasmo che i risultati positivi dipendono da un collettivo di persone, indirizzate dalla qualità e concretezza delle proprie azioni, mirate a importanti finalità. Annuncia che il tema dell’anno è  “abitare la casa comune”, ovvero accogliere, ascoltare, accompagnare; inoltre è contenta di comunicare che il presidente internazionale del Serra Club è l’italiano dott. Dante Vannini di Siena; con larghezza di vedute informa i soci che desidera collaborare con gli altri Service club di Acireale e con la cittadinanza, per essere più visibili in diocesi, in favore dei seminaristi.

Il dott. Rosario Sorbello presenta due nuovi soci, tracciandone il curriculum abbastanza impegnato: Rosario Messina da Acireale e Antonino Torrisi da Valverde.
L’intervento di  don Marco Catalano verte sul ruolo del Serra: testimonianza e sostegno delle vocazioni, oltre che promuoverle. Il Vescovo, nella conclusione dell’incontro, invoca Dio, perché con la sua grazia possa accompagnare la campagna diocesana.
Un’allegra cena conviviale chiude la serata, all’insegna di autentica amicizia.

                                                   Anna Bella

Print Friendly, PDF & Email