Sinodo sulla famiglia / In 150 dalla nostra Diocesi alla veglia di preghiera in S. Pietro di sabato 3 ottobre

150 persone circa hanno accolto l’invito, nella nostra diocesi, a partecipare alla veglia di preghiera che si svolgerà sabato 3 ottobre a Roma in piazza San Pietro.

Si tratta di coppie di sposi o di famiglie intere che partiranno con tre pullman, da Acireale e da Giarre, per ritrovarsi tutti quanti sabato pomeriggio insieme con Papa Francesco e con i padri sinodali che dal 4 al 25 ottobre daranno vita alla XIV Assemblea Generale Ordinaria del Sinodo dei Vescovi. E questa veglia in preparazione al sinodo è stata promossa dalla Cei (Conferenza Episcopale Italiana) e dall’Ufficio Nazionale per la Famiglia. I lavori del sinodo saranno interamente centrati sul tema della famiglia ed in particolare su “La vocazione e la missione della famiglia nella Chiesa e nel mondo contemporaneo”. Un tema forte che interpella ogni cristiano e del quale daranno testimonianza le migliaia di famiglie provenienti da tutta l’Italia che sabato prossimo saranno presenti in piazza San Pietro insieme con il Sommo Pontefice.

L’organizzazione del pellegrinaggio nella nostra diocesi è affidata ai responsabili dell’Ufficio pastorale per la Famiglia, don Antonio Pennisi (neo-parroco della comunità “Gesù Lavoratore” di Giarre) ed i coniugi Santa e Salvo Calabrese. La partenza degli autobus da Acireale e da Giarre è prevista alle ore 20 di venerdì 2 ottobre; i pullman si incontreranno poi al casello autostradale di Fiumefreddo, per proseguire insieme fino a Roma, dove arriveranno nella mattinata di sabato 3. Nel primissimo pomeriggio ci sarà poi il raduno in piazza San Pietro per la veglia di preghiera, il cui inizio è previsto alle ore 16, e che si concluderà al tramonto. La domenica mattina, dopo la visita alla basilica di San Pietro, alle ore 12 i convenuti potranno partecipare alla recita dell’Angelus di Papa Francesco e nel pomeriggio ripartiranno per il rientro in Sicilia, previsto per lunedì mattina.

veglia per il Sinodo sulla famiglia 3-10-15Coloro che andranno a Roma partendo dalla nostra diocesi saranno certamente sottoposti ad un tour de force alquanto faticoso (dovranno, tra l’altro, trascorrere due notti in pullman), ma saranno sicuramente incoraggiati dalle parole di esortazione pronunciate per l’occasione da mons. Nunzio Galantino, segretario generale della Conferenza Episcopale Italiana: “Abbiamo una grande necessità di far vedere la bellezza della famiglia che è in Italia, in unità. La nostra vera forza è rimanere ancorati alla realtà con la consapevolezza che la realtà è superiore all’idea: e la realtà è la famiglia”.

Speriamo almeno che il tempo sia clemente, considerando le perturbazioni atmosferiche che hanno colpito in questi giorni l’Italia e le nostre zone in particolare.

Nino De Maria

 

Print Friendly, PDF & Email