Sport / La “Notte bianca”a Santa Venerina momento di crescita e aggregazione sociale

Presso l’Istituto Comprensivo di Santa Venerina, in via Aldo Moro, si è svolta la nuova edizione della Notte Bianca dello Sport.
Ritornata dopo 4 anni, una serata aperta a tutti, dedicata allo sport con possibilità di lezioni di prova, esibizioni, partite amichevoli, intrattenimento e soprattutto tanto divertimento per grandi e piccini. L’iniziativa è stata promossa dal Circolo parrocchiale Red and White A.S.D. di Santa Venerina (affiliato al CSI di Acireale), avente come presidente Elide Battiato e vicepresidente Michele Faro.

Ha collaborato l’Istituto comprensivo con il sostegno della dirigente scolastica dott.ssa Mariangiola Garaffo e con il patrocinio dello stesso Comune di Santa Venerina.
Un’edizione ripresa e rivalutata dalla dirigenza del Circolo, rispetto alle vecchie edizioni svolte in passato nella frazione di Dagala del Re.  Presidente e vicepresidente, due giovani amici parrocchiani sportivi, si sono spesi con passione e dedizione per la riuscita della serata all’insegna dello sport, inteso come “scuola di vita”.
Diverse associazioni sono state presenti rendendo possibile la promozione dello sport come
integrazione e inclusione anche per i ragazzi disabili (associazione Volcano SportAbilia A.S.D. – A.P.S.)

Le discipline della serata

Notte bianca sport a Santa venerinaAd inizio di serata si è svolto un torneo amichevole di calcio per bambini del Calcio Club S.Venerina, in concomitanza con un Torneo di Pallavolo Under18 e Open con la speciale collaborazione dell’ASD Volley S.Venerina. E un Torneo di Calcio Open organizzato dallo stesso Circolo Red and White per poi proseguire con diverse dimostrazioni di altre discipline.

  • Pattinaggio artistico e freestyle a cura dell’associazione Galatea di Acireale.
  • Muay thai a cura della Palestra Thai Lions Fighters di S.Venerina.
  • Pilates, bodyflying e calisthenics a cura della Palestra KINESIA Sport e Benessere di Giarre;.
  • Scherma a cura del Club Scherma Acireale A.S.D.
  • Tennis in carrozzina a cura della Volcano SportAbilia A.S.D. di Catania.
  • Tennis Tavolo a cura di Blue Stars Acireale.
  • Basket a cura del Circolo parrocchiale Red and White S.Venerina.

Presente anche l’associazione A.S.D. Sicilia in Bici per promozione di attività ciclistica amatoriale e cicloturismo.

Inoltre la serata è stata arricchita da una zona food and drinks grazie alla presenza e collaborazione di Russo Catering. Apprezzata la presenza di ospiti sportivi compaesani come le ballerine Aurora e Giada Anfuso, la giocatrice di Basket Francesca Amico, il giocatore di Pallavolo Gianluca La Rosa, l’atleta Federico Carini e la squadra per il Palio delle Botti di Santa Venerina.

Elide Battiato e Michele Faro
Elide Battiato e Michele Faro

La Notte bianca di Santa Venerina  si è conclusa con le premiazioni dei tornei svolti

  • Torneo di Pallavolo Under18: 1°posto per la squadra ASD Roccalumera; 2°posto per la squadra A.S.D. Cyclopis; 3°posto per la squadra ASD Volley Santa Venerina.
  • Torneo di Pallavolo Open: 1°posto per la squadra ASD Volley Santa Venerina;  2°posto per la squadra A.S.D. Cyclopis.
  • Torneo di Calcio Open: 1°posto per la squadra Sporting Aci San Filippo; 2°posto per la squadra FC JAY; 3°posto per la squadra Red and White B;  4°posto per la squadra Red and White A.

Apprezzati per il servizio svolto  Foto Cristaldi e la presentatrice Edy Valastro, che ha curato ogni dettaglio della serata garantendo la giusta presentazione ad ogni società partecipante.

D’obbligo i ringraziamenti per gli sponsor: Sogni Planning, Ottica La Rosa, Scuola dell’infanzia paritaria Bambin Gesù, Life Coach Antonio Sorbello, Deha centro estetico, Mumble mumble animazioni, Falegnameria Artigianale Torrisi, tutti appartenenti al territorio di Santa Venerina.

La presidente Elide Battiato ha commentato sosddisfatta:” Lo sport mi ha dato tanto, mi ha fatto crescere e maturare rendendo la mia vita ancora più bella. Senza lo sport non sarei la stessa di oggi. Crescendo in parrocchia ho iniziato a scoprire il mondo del C.S.I. grazie al nostro parroco nonché Presidente ecclesiastico padre Giovanni Marino. Così negli anni avvenire ho avuto modo di arricchire sempre più la mia attività di volontariato nell’ambito dello stesso C.S.I.

Cerco di promuovere lo sport per i ragazzi che incontro come momento di educazione, di crescita, di impegno e di aggregazione sociale, ispirandoci alla visione cristiana dell’uomo e della storia nel servizio alle persone ed al territorio. Grazie alla preside Mariangiola Garaffo per la fiducia dimostrata, al mio braccio destro Michele Faro, e ai ragazzi del nostro Circolo parrocchiale, che con gioia e buona volontà ci hanno aiutato per la buona riuscita della serata”.

                                                                                                                                     L.V.                                                                                                                              

 

Print Friendly, PDF & Email