Teatro Massimo Bellini / Mozart e le Cinema Suites di Morricone chiudono la stagione concertistica

0
44
Ennio Morricone

Finisce in bellezza la stagione concertistica del Teatro Massimo Bellini, premiata da un’ininterrotta sequenza di sold out ed eccezionale riscontro di critica. Ed esaurito in pianta – illustra una nota stampa –  si annuncia anche l’ultimo concerto che trascorrerà dal sinfonismo mozartiano alle Cinema Suites di Ennio Morricone.

“Puntiamo su una programmazione variegata – sottolinea il sovrintendente Giovanni Cultrera di Montesano – per attrarre le diverse fasce di pubblico.  E il Bellini, con la sua prestigiosa tradizione, fornisce una cornice perfetta per un concerto che sancisce il connubio tra repertorio classico e moderno, in cui la bellezza della musica è davvero la  protagonista assoluta”.

L’appuntamento è fissato per venerdì 7 giugno alle 20:30 (turno A) e sabato 8 giugno ore 17:30 (turno B).

Concerto al Teatro Massimo: Mozart nella prima parte

Il programma  si apre con l’ouverture di una delle opere liriche più celebri di Wolfgang Amadeus Mozart, Le nozze di Figaro. Perfetto esempio del genio del Salisburghese, capace di coniugare brillantezza orchestrale e profondità espressiva. Composta nel 1786, l’ouverture di questa commedia per musica non solo introduce l’opera con vivacità e brio, ma anticipa anche i temi principali, creando un’atmosfera di leggerezza e intrigo. La rapidità dei tempi e la struttura armonica complessa sono tipiche del periodo classico, con Mozart che dimostra una padronanza impeccabile delle tecniche compositive dell’epoca.Leonardo Catalanotto

Leonardo Catalanotto
Leonardo catalanotto dirigerà l’orchestra del Teatro Massimo

Seguirà il Concerto per violino e orchestra n. 5 in la maggiore, K 219, noto anche come “Turkish”. Composto nel 1775, rappresenta uno dei vertici della produzione violinistica di Mozart. La denominazione “Turkish” deriva dal terzo movimento, che include una sezione caratterizzata da ritmi e sonorità esotiche, ispirate alla musica turca, molto di moda nel XVIII secolo. Questo concerto esalta le capacità tecniche ed espressive del solista, richiedendo grande virtuosità e sensibilità interpretativa. La brillantezza del primo movimento, l’eleganza del secondo e l’energia esuberante del terzo offrono un’esperienza musicale particolarmente  appagante.

Concerto al teatro massimo: le Cinema Suites di Morricone

La seconda parte della locandina  è un omaggio ad Ennio Morricone, uno dei compositori più influenti e prolifici a cavallo tra il  XX e XXI secolo,  famoso per le sue colonne sonore che hanno arricchito numerosi film iconici. Le Cinema Suites proposte in concerto sono un’antologia delle sue partiture più amate. Partiture trasposte in forma sinfonica per  catturare l’essenza delle composizioni di Morricone, laddove la melodia si fonde con l’orchestrazione per evocare emozioni profonde e vivide scene filmiche. L’interpretazione sinfonica di questi brani permette di apprezzare la complessità e il fulgore delle orchestrazioni, che spesso passano inosservate nel contesto cinematografico.

Serino con Morricone
Il violinista Marco Serino con il maestro Ennio Morricone

Se l’Orchestra del Bellini promette una performance di altissimo livello, il concerto vede protagonisti artisti ospiti che non hanno bisogno di presentazioni. Marco Serino, violinista di fama internazionale, porterà la sua ispirata  maestria al Concerto per violino e orchestra n. 5 di Mozart. Ma anche alle pagine di Morricone, di cui è stato per oltre vent’anni interprete di elezione. Serino è noto per la sua capacità di coniugare una tecnica impeccabile con una profonda espressività.

A dirigere l’orchestra torna al Bellini il maestro Leonardo Catalanotto, con la sua vasta esperienza e profonda conoscenza del repertorio classico e moderno. E perciò apprezzato per le sue interpretazioni precise e coinvolgenti.

E mentre la stagione concertistica chiude i battenti, il Teatro Bellini continuerà a proporre la propria offerta musicale al pubblico con gli appuntamenti estivi entro en plein air.

 

Print Friendly, PDF & Email