Tempo di Carnevale – 8 / L’apporto culturale della “Coriandolata”: laboratori creativi e mostre di quadri

Allegria, spensieratezza, goliardia. Il Carnevale ovunque lo si festeggi, rappresenta un momento di fuga dalla quotidianità della vita, dove per un attimo la propria identità viene sostituita dall’identità di un personaggio reale o fittizio, indossando i suoi abiti.
Che sia tratto da un cartone animato o da una serie movie, il mascheramento investe soprattutto i bambini, ma non esclude anche gli adulti, divertendosi per le strade della città con il lancio di coriandoli.
C’è – si legge in una nota illustrativa dell’associazione – chi dei coriandoli ne ha fatto un’arte in grado di creare delle opere insieme alla sabbia vulcanica, facendola conoscere a tutti, permettendo ai più piccoli di potersi approcciare con questa attraverso dei laboratori.
L’associazione culturale Coriandolata® di Acireale ha promosso in queste settimane una serie di laboratori dedicati ai bambini, riscuotendo un notevole successo.
I bambini con l’aiuto dei posatori, hanno coriandolato disegni a tema carnascialesco, dando così libero sfogo alla loro creatività e scoprendo come un coriandolo posato accanto ad un altro, può dare vita ad un’opera.
I primi due incontri si sono tenuti presso l’istituto scolastico paritario cattolico San Luigi di Acireale, martedì 11 febbraio, coinvolgendo di mattina i piccoli fanciulli della scuola materna (ben 32), mentre nel pomeriggio l’iniziativa ha coinvolto circa 12 bambini de “La tana delle idee”, sempre all’interno dei locali dell’istituto.
Le gradevoli temperature quasi primaverili di questi ultimi giorni, hanno favorito il coinvolgimento di ben 47 bambini ad un altro laboratorio che si è tenuto all’esterno del centro ludo-educativo “A Casa di Momo” in Corso Umberto I ad Acireale, martedì 18 febbraio.
L’arte è per tutti e non fa nessuna distinzione e a dimostralo è stato il laboratorio che i maestri posatori della Coriandolata® Acireale hanno allestito venerdì 21 febbraio presso la sede del’ANB di Acireale, coinvolgendo dei ragazzi speciali dell’AIAS di Acireale ottenendo un ottimo riscontro in termini di partecipanti.

Il presidente Liotta e i posatori con il quadro raffigurante il logo del Centro Sicilia

La maestria dei posatori è andata ben oltre Acireale, facendo tappa per tre giorni (22-23-25 febbraio) presso il centro  commerciale “Centro Sicilia” di Catania, nell’ambito dell’iniziativa “Carnevali di Sicilia”, nata con lo scopo di risaltare i Carnevali della Regione (Acireale, Avola, Misterbianco, Palazzolo Acreide) con mostre ed eventi che uniscono il folklore siciliano.
All’interno della galleria del centro commerciale i visitatori hanno potuto ammirare alcune delle tante opere realizzate dai posatori in occasione di manifestazioni nazionali ed internazionali.
Il presidente Dario Liotta, insieme ad un gruppo di posatrici, hanno omaggiato nella giornata di martedì 25 febbraio, il direttore Giuseppe Bella, con un quadro raffigurante il logo del centro commerciale, dove i colori rosso, arancione e giallo, spiccano su uno sfondo in sabbia vulcanica.
L’aria carnascialesca si respira anche per questo 2020 nelle vetrine dei vari negozi situati nelle vie del centro di Acireale. Un’idea partita da qualche anno e che ha riscosso ampi consensi da parte dei commercianti che hanno voluto aderire per questa edizione, sostenendo l’associazione Coriandolta® Acireale a vario titolo, in quello che sarà uno tra gli impegni più importanti dell’anno: il Congresso Mondiale di Arte Effimera il 29, 30, 31 maggio a Tokyo, città dove si terranno i prossimi giochi olimpici e paraolimpici.
A sostenere a vario titolo la Coriandolta®, esponendo al contempo un’opera sono: Gioielleria Mario Scandura, Leotta Calzature, Canal Street, Gioielleria Musmeci, Grande Albergo Maugeri, The Mescan, La Nassa, Vecchia Aci, A Casa di Momo, Pasticceria Costarelli, Vale Party&Bakery, Pizzeria Regina Margherita, Autoscuola Leotta, Ar Abbigliamento, Class Agenzia Viaggi, Artisticamente, Pubblycenter, Morace Macelleria, Brio Autonoleggio, LM Ferramenta, Riolo
Autocarservice, Associazione culturale Giocanimazione, Associazione Culturale ARTEfici, Studio GIovanni Trovato.
A breve sul sito www.coriandolata.it sarà pubblicata una pagina dedicata a tutti i “sostenitori” dell’associazione.
Chiunque volesse avvicinarsi per conoscere meglio quest’arte, può farlo
contattando le pagine social (Facebook,Instagram e YouTube) o tramite la
mail info@coriandolata.it.

Print Friendly, PDF & Email