The Economy of Francesco / L’incontro tra i giovani imprenditori voluto dal papa

0
75
economy of francesco

The Economy of Francesco è un movimento, nato nel 2019, rappresentato da una serie di eventi fortemente voluti da Papa Francesco, che riunisce in dialogo e confronto giovani imprenditrici e imprenditori, economiste ed economisti dell’intero globo. L’obiettivo è quello di favorire una cooperazione che imposti teorie e pratiche per un’economia globale rinnovata davvero fondata sull’unicità della persona. I prossimi incontri sono previsti per il 22, 23 e 24 settembre 2022 ad Assisi, ma andiamo con ordine.

The Economy of Francesco nasce dal bisogno di riconoscere gli apparati dell’economia mondiale come sempre più connessi. Presentano però un vuoto nella coordinazione dei processi volti a rendere la scena commerciale globale più sensibile alle questioni ambientali e sociali. Il nome di questa serie di eventi deriva dallo storico santo di Assisi, fondatore dell’Ordine Francescano nel 1209.

the economyof francesco jpg

The Economy of Francesco / Il comitato, i volti e la missione

Durante il 2020, è stato formato un comitato atto a gestire e organizzare gli eventi di The Economy of Francesco. Il comitato è formato dalla Diocesi di Assisi, l’Istituto Serafico e dal progetto Economia di Comunione: il presidente del comitato è il Vescovo di Assisi, Domenico Sorrentino che è affiancato dal direttore del comitato scientifico di The Economy of Francesco, Luigino Bruni, coordinatore internazionale del progetto Economia di Comunione; per finire, bisogna citare il presidente dell’Istituto Serafico, Francesca Di Maolo, che si occupa di attività riabilitative, psicoeducative e assistenza socio sanitaria per bambini e adulti. Questo gruppo di enti e persone dispone dell’appoggio del Comune di Assisi, delle Famiglie Francescane e del Santuario della Spogliazione.

La missione di The Economy of Francesco parte da alcuni dei presupposti dell’Ordine Francescano. Alla base della sua creazione come la cura degli ultimi sulla terra e la realizzazione di una “economia integrale”. Il tutto è, in parte, concentrato dagli scritti di Papa Francesco come l’”Evangelii Gaudium” e la “enciclica Laudato si” dove “ha denunciato lo stato patologico di tanta parte dell’economia mondiale invitando a mettere in atto un modello economico nuovo”.

the economy of francesco

Uno degli aspetti collaterali è rappresentato dal Progetto di Sostenibilità del Complesso Monumentale di Assisi noto col nome di Fra’ Sole, che affiancherà i progetti ed eventi di The Economy of Francesco per “mettere in atto alcune azioni dirette alla realizzazione di un evento sostenibile sia dal punto di vista ambientale che sociale ed economico”, ponendo l’attenzione sull’impossibilità di avere eventi ad impatto ambientale zero ma che promuove le buone pratiche per ridurne al minimo le conseguenze.

The Economy of Francesco / Missione 2022

Gli inizi dei lavori nel 2020 sono stati ostacolati dall’allora montante pandemia da Covid-19. Gli eventi si sarebbero dovuti tenere in presenza sia dall’inizio ma l’organizzazione dovette ripiegare su incontri online durante quell’anno. Sfortunatamente, la cosa si è ripetuta anche nel 2021, con un rinnovato incontro tenuto in streaming dal vivo su YouTube. Il tutto si concentrò su una serie di argomenti che trattavano di teoria e prassi economiche. Come ad esempio la povertà nel mondo con esempi presi da Zambia, Brasile e Nigeria e un pannello dal nome Afghan Women Exist.

“Puoi sentirci, mondo?, è possibile visionare l’evento sulla pagina ufficiale del movimento. Il terzo giro di incontri avverrà tra il 22 e il 24 settembre 2022 ad Assisi, stavolta in presenza, dove The Economy of Francesco ricorda a tutti i vecchi partecipanti di unirsi nuovamente per “lasciare che le idee e i sogni emergano e, attraverso essi, portare al mondo […] la bellezza di cui siete capaci”.

Print Friendly, PDF & Email