Valverde / Concerto di beneficenza per la ristrutturazione della chiesa della Misericordia. Michele Cosentino: “Dobbiamo fare ancora tanto”

Sabato 9 aprile, a Valverde, nella chiesa Santa Maria della Misericordia, si è tenuto un concerto di beneficenza, il cui ricavato sarà devoluto per la ristrutturazione del luogo di culto.
Il concerto ha proposto brani di importanti musicisti come Anton Reicha, Joahnn Sebastian Bach, George Frederich Handel, Gaetano Donizetti, Charles Gounod.

Il maestro La Spina dirige alcuni allievi
Il maestro La Spina dirige alcuni allievi

Prima del concerto, Angela Arcidiacono, professoressa dell’istituto superiore di studi musicali “Vincenzo Bellini” di Catania,  ha illustrato il programma della serata :« Ad esibirsi sono tre gruppi ensemble, un quartetto di flauti, un quintetto di ottoni, un nonetto di flauti. Si tratta di studenti del “Vincenzo Bellini” del biennio e triennio accademico, aventi come docenti Angelo La Spina e Aura Cosentino.
I ragazzi eseguono un repertorio classico, sono molto contenti di partecipare ed entusiasti di poter mettere a disposizione la loro arte per questa serata di beneficenza».

Ad introdurre la serata, Michele Cosentino, membro dell’ arciconfraternita Santa Maria della Misericordia di Valverde, che ha spiegato le origini della chiesa concludendo :« Abbiamo reso fruibile questo luogo con le nostre risorse e le nostre capacità, ma dobbiamo fare ancora tanto e siamo un po’ scoraggiati. Questa iniziativa vuole essere la prima di tante. Speriamo che, ora che abbiamo il nuovo parroco, la messa possa essere celebrata almeno una volta a settimana».

Grande l’impegno dei musicisti, notevole la partecipazione dei fedeli. Il quartetto di flauti è composto da  Luca Berro,fedeli Ines Nicolosi, Rosario Tizzone, Mattia Scadurra, il quintetto di ottoni da Riccardo Formica, Salvatore Laici, Alfio Milazzo, Salvatore Cantali, Ettore Panebianco, e infine il nonetto di flauti da Eugenia Cantone, Cristian Venticinque, Rosaria Beninato, Marco Privitera, Maria Coco, Ignazio Coco, Alfio Milazzo, Daniele Longhitano e Simone Gatto.

Il sindaco del paese, Rosario D’Agata, dopo essersi complimentato con i ragazzi ha detto :«L’ arciconfraternita ha fatto di tutto per rimettere in sesto questa struttura. Il Signore ci ha fatto un miracolo mandandoci padre Nei, parroco del Santuario di Valverde, il nostro patrimonio va protetto e valorizzato».

Infine, un omaggio floreale per la professoressa Arcidiacono, cui è stato donato il libro su Valverde di Matteo Donato insieme al maestro La Spina e a padre Nei, una rosa per ciascuna ragazza musicista e una per la Madonna.

Graziella De Maria

 

Print Friendly, PDF & Email