Valverde / Intenso Venerdì Santo al Santuario. Il parroco Nei: “Siamo chiamati a riflettere sulla Passione di Cristo”

Si è tenuta questa mattina, intorno alle 10,15, in Piazza del Santuario di Valverde, la rievocazione della crocifissione di Gesù, funzione partecipata da molti fedeli. Proprio come lo scorso anno, non si è svolta nel consueto luogo a causa del transennamento del Colosseo e di un’area della piazza.
Durante la rappresentazione sacra, canti e preghiere rivolte al Signore.

Al termine della funzione ad intervenire padre Nei, parroco del Santuario, che ha detto, tra l’altro, ai presenti: “Questa rappresentazione ci aiuta a provare tristezza. Siamo chiamati a fare digiuno, astinenza delle carni, silenzio, per riflettere sulla Passione di Cristo e provare tristezza per il dolore immenso che abbiamo causato a Lui ed a Maria con i nostri peccati. Siamo chiamati a chiedere perdono a Dio per poi esultare con Lui nella resurrezione”.

Padre Nei ha infine augurato ai fedeli una giornata di profonda intimità con Gesù.

Alle 18,15 di oggi, in Santuario, si svolgerà l’azione liturgica del Venerdì Santo. Alle 19,30 si terrà la Via Crucis in piazza per rievocare il percorso di Gesù, la sua deposizione dalla Croce e la processione con il Cristo morto per le vie del paese.

Graziella De Maria