Aci Platani / Al via in parrocchia l’oratorio estivo, palestra formativa dei ragazzi

0
67
ragazzi dell'oratorio e don Coco

Con l’arrivo della bella stagione, la parrocchia di Aci Platani è pronta per intraprendere l’entusiasmate avventura dell’Oratorio estivo. L’importante momento, che vedrà coinvolti 80 ragazzi della comunità, prenderà il via il 27 giugno prossimo per concludersi il 23 luglio.
Tutto secondo lo stile ormai consolidato negli anni, fatto di attenzione pedagogica, serietà, impegno, testimonianza cristiana e tanta allegria. Si darà ampio spazio ai giochi di gruppo e alle tante attività ricreative. Non mancheranno i laboratori di ricerca, i simpatici momenti di festa e i percorsi di preghiera e di formazione.

Tutto ciò nella consapevolezza che l’Oratorio estivo, non è un “parcheggio” per alcune settimane. E’ invece un forte momento per sperimentare l’attenzione e la cura per il percorso di crescita umana e spirituale dei tanti ragazzi. L’idea di base che condurrà il cammino è quella di fare in modo che le nuove generazioni imparino ad uscire fuori dal mondo virtuale, nel quale spesso rimangono imprigionati, per addentrarsi nel mondo reale.ragazzi oratorio estivo

In una realtà sempre più periferica, qual è diventata in questi ultimi decenni Aci Platani, dove ogni giorno si sperimenta la fatica di andare avanti, nell’assenza quasi totale delle istituzioni cittadine, l’Oratorio di Aci Platani si fa, ancora una volta, promotore di una forte esperienza formativa, che tende a raggiungere tutti.

Un momento di crescita che i tanti animatori, sotto la guida pastorale del loro parroco don Salvatore Coco, vivono nello spirito di servizio e nella consapevolezza di offrire una esperienza unica, affinchè i tanti partecipanti possano tirare fuori tutte le qualità e i talenti  nascosti in ciascuno di loro e che spesso aspettano solo di essere sollecitati per manifestarsi in tutte le loro potenzialità. Auguriamo a tutti coloro che hanno scelto di essere coinvolti in quest’avventura, bambini, ragazzi, animatori e genitori, di viverla con entusiasmo.

  Giovanni Centamore

Print Friendly, PDF & Email