Aci Platani / Già in cantiere la nuova edizione della Sfilata storica dei Re Magi

Dopo la necessaria sospensione della scorsa edizione, in seguito all’evento sismico del 26 dicembre scorso, ad Aci Platani, da qualche settimana, fervono i preparativi per dare vita alla tradizionale Sfilata Storica dei Re Magi, giunta quest’anno alla XXIX Edizione.
L’importante evento, nato nella seconda metà degli anni ottanta, grazie alla felice intuizione di don Orazio Barbarino e alla vivacità di tanti giovani desiderosi di creare un forte momento di catechesi e di aggregazione comunitaria, nell’ultimo decennio è cresciuto notevolmente diventato un evento culturale e religioso capace di richiamare l’attenzione di parecchi visitatori, che per l’occasione giungono ad Aci Platani da tutto il territorio acese.

Un’immagine della scorsa edizione

La manifestazione, che sin dalla sua nascita ha affondato le sue radici nel particolare fervore religioso che da sempre anima la vita parrocchiale, quest’anno sarà segnata da una  novità: per la prima volta saranno i giovani della comunità, guidati da don Salvatore Coco, ad assumersi il delicato impegno di organizzare nei particolari l’importante evento.
Per questa nuova edizione, pur rimanendo fedeli al testo biblico, si è costretti a rivedere alcune fasi della Sfilata Storica, a motivo della difficile situazione viaria che la frazione si trova a vivere, dopo l’inagibilità di alcune abitazioni e la conseguente chiusura al traffico di diverse strade.
In un incontro, che gli organizzatori hanno avuto con l’assessore alla Viabilità del Comune di Acireale, è stata confermata la piena disponibilità da parte dell’Amministrazione a chiudere la Piazza IV Settembre in occasione della manifestazione. Successivamente, previo parere della Protezione Civile, sarà concordato, insieme al Comando dei Vigili Urbani, il tragitto e le strade che potranno essere interessate dalla Sfilata Storica.
Intanto, tutta la comunità si prepara a rivivere la maestosa rievocazione delle tappe più significative del testo sacro della Bibbia che, nel lungo cammino dell’Antico Testamento hanno prefigurato la venuta del Messia.
Molti gli attori e i figuranti che, in variopinti costumi d’epoca, ispirati ai diversi momenti storici, sfileranno nel cuore della popolosa frazione acese. Patriarchi, schiavi, Re, Profeti, soldati egiziani e romani comporranno il corteo che giungerà in Piazza 4 Settembre, dove i tanti personaggi biblici, daranno luogo ad una breve drammatizzazione. Singolare ed atteso l’arrivo dei Re Magi, che porteranno a Gesù Bambino i tradizionali doni.

  Giovanni Centamore

 

Print Friendly, PDF & Email