Aci Platani / In 250 figuranti si preparano alla sfilata storica dei Re Magi del 6 gennaio

Tutto pronto ad Aci Platani per dare vita all’ormai consolidata Sfilata Storica dei Re Magi, giunta quest’anno alla 25° Edizione. La comunità platanese, infatti, avvolta in un’atmosfera magica che susciterà forti emozioni, domenica 6 gennaio prossimo, rivivrà la maestosa rievocazione delle tappe più significative della “Storia della Salvezza” che, nel lungo cammino dell’Antico Testamento, hanno preannunciato la venuta del Messia, fino all’adorazione dei Magi.

La manifestazione, curata nei particolari dall’Associazione Culturale mons. A. Calabretta, rappresenta un evento culturale e religioso unico e di grande impatto che merita l’attenzione di tanti visitatori. Per l’occasione la comunità ha unito tutte le sue energie al fine di commemorare nel migliore dei modi l’importante ricorrenza dando vita ad una manifestazione ancora più ricca e più bella delle precedenti. Il corteo, composto da circa 250 figuranti, si muoverà alle ore 10 dal cortile dell’Istituto Comprensivo Giovanni XXIII di Via Rosario Messina e, dopo aver percorso le vie principali della più popolosa frazione acese, farà ingresso in Piazza 4 Settembre, dove i tanti personaggi daranno luogo alla drammatizzazione degli eventi più significativi della storia del popolo ebraico: dal peccato genesiaco, alla liberazione dalla schiavitù egiziana; dalla proclamazione della legge sinaitica, alla preannunciamone del Messia nei tanti oracoli dei profeti, e cosi via in un crescendo di eventi, sempre più significativi che prefigurano la venuta del Cristo e il suo riconoscimento come il Re del mondo. Singolare ed atteso l’arrivo in Piazza, dove sarà allestita la grotta della natività, del bambino Gesù accompagnato da Maria e Giuseppe. Infine, tra uno stuolo sempre più numeroso di pubblico, i Magi, in sella ai loro cavalli, offriranno i tradizionali doni.

Come ogni anno, a precedere ed annunciare la partenza della tradizionale sfilata, ci saranno un gruppo di sbandieratori, provenienti dalla vicina Motta Sant’Anastasia e, per la gioia dei più piccoli, il tradizionale arrivo della Befana. Importanti novità ci aspettano per ciò che riguarda l’assetto della Piazza che presenterà connotati scenografici rinnovati rispetto alle precedenti edizioni. Nuovi gruppi saranno inseriti nel corteo. Tra i tanti ci piace ricordare quello costituito per intero da bambini, che, dopo tanto tempo, ritorneranno a rappresenterà i cinque continenti.

Gli organizzatori ringraziano di cuore tutti coloro che con generosità non fanno mancare il loro prezioso sostegno a quella che ormai è diventata una delle più significative manifestazioni religiose, legate al Santo Natale, presenti nel territorio acese. Un grazie va anche alle tante sarte locali che si sono adoperate, con cura e  maestria, a preparare i tanti vestiti e alla scuderia del signor Nicotra, che garantirà la presenza di cavalli e cavalieri.  E’ importante ricordare, inoltre, che la manifestazione si avvale della collaborazione delle istituzioni presenti nel territorio, in particolare della Regione Siciliana e del Comune di Acireale. Confermata, inoltre, la presenza di diversi gruppi di estetisti e parrucchieri presenti nel territorio acese al fine di curare nel migliore dei modi le acconciature ed il trucco dei tanti personaggi, mentre le coreografie di alcuni balli saranno curati dalle scuole di danza Lc New Generation e Harmony Fitness di Acireale.

                                                                                                                             Giovanni Centamore

Print Friendly, PDF & Email