Acicatena / La magia della Notte di san Lorenzo tra musica e cultura

Domani, 10 agosto, dalle 19,30 nel comune di Aci Catena si svolgerà la prima edizione della “Notte di San Lorenzo”.

Notte di stelle e di sogni. Una notte magica – si legge in una nota stampa – in cui la rievocazione storica del passato, della nostra Sicilia antica, tra la semplicità dei quartieri popolari e lo sfarzo della nobiltà si proietta verso un futuro che sogniamo e desideriamo.
Con l’arte, la musica, la cultura e la gioia dei bambini che possono tornare a giocare e ad animare le strade della nostra città. Un futuro dove la parola “Inclusione” è solo un ricordo perché la condivisione equa della vita possa essere la normalità.

Un’iniziativa inedita, in occasione dei festeggiamenti di Maria SS. della Catena, realizzata dal Comune di Aci Catena ,  dalla Parrocchia-Santuario Maria SS. della Catena. E anche  dalla Commissione della festa insieme alle Associazioni in Rete Associazione Guardastelle Industrie culturali  e Il Racconto .notte san Lorenzo

La manifestazione interesserà i maggiori siti della città. Da Palazzo Riggio, passando per via Indirizzo, via Candela fino ad arrivare al parco Comunale Falcone Borsellino. Qui la serata si concluderà alle ore 21,30 con lo spettacolo Rosso-  La Bottega dei Bottoni a cura dell’associazione Guardastelle. Tante le attività previste e le realtà che hanno dato il proprio contributo arricchendo di valore e significato la nostra proposta. Le elenchiamo di seguito.

Le iniziative della Notte di San Lorenzo

  • Palazzo Riggio: Un omaggio alla musica e alle danze dell’ 800 per riscoprire il loro fascino senza tempo a cura della Compagnia Nazionale di Danza Storica.
  • Museo Maria SS. della Catena: Esposizione straordinaria della Mazza del CapitoloCollegiale.
  • Chiesa Badia : Declamazione scritti Mons. Salvatore Bella a cura dell’attore Claudio Grasso.
  • Santuario Matrice: Rassegna concertistica d’organo e corale a cura di Note Acesi del maestro Carmelo Falcotti, di Elena Guglielmino, Giovanni Pappalardo, Diego Scaglione e Ivan Raiti –
    Chiesa Madonna dell’Indirizzo: La Sicilia attraverso le tradizioni popolari, con i cunti, la musica e il folklore, cuore pulsante della nostra terra a cura dell’associazione C. A. F.
  • Chiostro Palazzo Comunale: Mostra di pittura “Sicilia 35×50” a cura di Giuseppe Frezza-  Piazza Mons. Santo: Area dedicata ai bambini con Animazione, Artisti di strada e Laboratorio di gioco- lettura a cura di Cardacìo e Social Party.

Vi aspetta una notte piena di sorprese, di stupore, di sogni!

Print Friendly, PDF & Email