Acireale / I punti programmatici del candidato sindaco Mauro Greco

0
74
Acireale Conferenza Mauro Greco

Ad Acireale, la Conferenza stampa ufficiale del giovane candidato sindaco Mauro Greco.

Acireale / Conferenza stampa ufficiale del candidato sindaco Mauro Greco

Nel pomeriggio di mercoledì 8 marzo, nella sede dell’associazione “Liberamente Acireale” di Acireale, ha avuto luogo la conferenza ufficiale di presentazione del candidato sindaco Mauro Greco. Venticinquenne, è uno studente universitario della Facoltà di Scienze Politiche in scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione. Si presenta come candidato civico: non appartiene a nessun partito e la lista civica non ha ancora un nome. Diversi i punti trattati: ripercorriamoli con ordine.

PalaTupparello

Circa il problema originato quando il PalaTupparello è stato dichiarato inagibile, il candidato ritiene che vendere la struttura a dei privati sarebbe la cosa migliore da fare, in quanto non dovrebbe essere più il comune di Acireale ad occuparsi delle varie spese. Spetterebbe così ad un promoter il compito di organizzare degli eventi privati.

Tasse

Il secondo punto tratta i pagamenti delle tasse: poiché ad Acireale circa il 20-30% dei cittadini non pagano le tasse, il candidato e i suoi collaboratori avrebbero ideato un metodo per far sì che anche chi non ha mai pagato sia costretto a pagare, anche se non è stato specificato attraverso quali modalità.

Il progetto del Cable Park

Il candidato ha parlato anche del progetto del Cable Park domandandosi:“Ne vale veramente la pena?” Riferendosi al fatto che, essendo tornato questo spazio in mano al comune, sarebbero necessari degli interventi di bonificazione del terreno costosi.
Inoltre, ha affermato di ritenere opportuna una digitalizzazione della pubblica amministrazione, riferendosi soprattutto alla creazione di un portale dedicato ai professionisti (architetti, ingegneri ecc.) per permettere loro di presentare i propri progetti ai clienti da casa, favorendo lo smart working e allo stesso tempo rispettando i tempi che vengono stabiliti dai dirigenti. Il candidato Greco, trattando questo punto e specificando quanto gli stia a cuore, ha espresso tutta la sua vicinanza alle donne, che grazie a questo progetto potrebbero risultare tutelate e incluse nel mondo del lavoro, potendo allo stesso tempo stare a casa ad occuparsi della propria famiglia.

ZTL

Si è anche parlato di ZTL, affermando che questa dovrebbe essere intensificata in centro, in quanto il centro storico pedonale di Acireale potrebbe portare ad una crescita del turismo e del commercio. Ha affermato anche che, a parer suo, sarebbe necessario creare un collegamento tra la Statale e via Galatea poiché, quando la ZTL è attiva, in quest’ultima si crea un ingorgo. Però ha specificato più volte che questa, per il momento, è solo una proposta in cui vi sono punti da chiarire.

Eventi del comune

Circa poi i vari eventi promossi dal comune, Greco constata che questi non dovrebbero essere fatti solo all’interno del Palazzo della Cultura, ma piuttosto nelle frazioni di Acireale. Ha parlato anche della Fiera dello Jonio, proponendo di cambiare ogni anno il luogo della fiera e organizzarla anche nelle frazioni, così da renderle più turistiche.

Non poteva mancare il Carnevale: il candidato ha ammesso che da una parte quest’anno ha avuto un enorme successo economico; dall’altra si domanda se i carristi siano rimasti effettivamente contenti di questa edizione, riferendosi alle 25 persone che hanno giudicato le opere in cartapesta. Per risolvere questa situazione di malcontento, suggerisce un aumento dei premi per i carristi. Quest’ultimi pretendono innanzitutto un giudizio onesto, ma necessitano anche di più fondi per gli investimenti.

Cantieri

Ha anche accennato alla situazione complicata in cui si trovano i cantieri. Afferma che sono giunti dei fondi dalla Regione Sicilia destinati alla costruzione di nuovi cantieri, più sicuri, in Corso Italia.

Università

Un’altra sua proposta è quella di inserire nelle università un team di 5 o 6 psicologi a supporto degli studenti. Molti ragazzi ogni anno si tolgono la vita perché temono di non riuscire a completare gli studi. Ha in seguito specificato che, per quanto riguarda i ragazzi delle scuole superiori, sarebbe una bella iniziativa quella di far acquisire ai docenti stessi le competenze necessarie per poter indirizzare i ragazzi e le ragazze verso un percorso a supporto dello stesso studente. Ritiene comunque che la scuola superiore sia un ambiente più protetto rispetto all’università.

Ambiente

Sul tema dell’ambiente, il candidato ha affermato che, insieme ai suoi collaboratori, si vorrebbe procedere all’acquisto di Gazzena (sentiero della Riserva Naturale Orientata la Timpa). Soprattutto per contenere la cementificazione da parte di privati di un’area incontaminata, ritenendo opportuno una semplice sistemazione degli edifici già presenti:“La Gazzena è un luogo che meno si tocca e meglio è” ha affermato.

Animali randagi

L’ultimo punto toccato riguarda gli animali randagi. Ha concluso dicendo che la moltitudine di cani e gatti randagi dovrebbe essere supportata non solo dalle associazioni private. Piuttosto sarebbe migliore avere dei volontari che si occupano dei nostri amici animali, oltre a delle strutture specifiche. Vedremo come condurrà la campagna il giovane candidato, quando dovrà confrontarsi con i suoi avversari politici dei quali la nostra testata darà conto prossimamente.

Aurora Zappalà

Print Friendly, PDF & Email