Acireale / Riapre il pronto intervento pediatrico

0
447
Lo scorso 2 dicembre ha riaperto ad Acireale il pronto intervento pediatrico, restituendo alla città un importantissimo servizio sanitario. Si tratta di una conquista per il Distretto Sanitario di Acireale e per tutte le famiglie con bambini del comprensorio delle Aci che, in caso di necessità, erano costretti a recarsi a Giarre o a Catania, per di più in orari spesso non semplici per l’economia quotidiana. L’interlocuzione tra ASP e Assessorato alla salute per l’attivazione di questo servizio di base è stata condotta da Riccardo Castro, Presidente del S.E.U.S 118 Sicilia.
Il servizio di assistenza, attualmente collocato nei locali della Guardia medica di Acireale, avrà, tra qualche mese, in nuovi locali dedicati in corso Savoia. Il traguardo del servizio sanitario determinerà inoltre un importante sgravio per l’Ospedale “Santa Marta e Santa Venera” e più precisamente per il Pronto Soccorso della città. Sebbene manchi ancora qualche importante dettaglio logistico e organizzativo, si tratta di un attesissimo servizio la cui assenza rappresentava una grave lacuna di base per un sistema sanitario dignitoso.

Le parole del Presidente del SEUS 118, Riccardo Castro 

“E’ stato centrato un grande obiettivo che nasce dai mesi scorsi con una costante interlocuzione con l’Assessorato alla salute di Palermo – ha dichiarato Castro ai microfoni dei colleghi di Etna Channel-Tg Reporter.  – Si tratta di un grande obiettivo, perché il pronto intervento pediatrico consentirà alla città di Acireale di avere un riferimento sia per i codici bianchi che per i verdi. Questa scrematura permetterà alla cittadinanza di avere un immediato e pronto intervento per la popolazione pediatrica ma permetterà anche la riduzione dell’affluenza che avviene al Pronto Soccorso, luogo in cui spesso, nel fine settimana, la presenza di problemi cresce esponenzialmente.

Riccardo Castro.
Vorrei ringraziare il dott. Michelangelo Marino, che sin dall’inizio si è dimostrato pronto. E’ stata immediata la nostra collaborazione, con una piena organizzazione degli ambulatori. Ringrazio la Direzione del Distretto di Acireale e il dott. Franco Luca, capo dipartimento attività territoriali. Ribadisco ancora una volta che adesso ad Acireale è presente un riferimento importante, per noi e per l’intera cittadinanza. Siamo e sono fiero di questo risultato ottenuto, da me tanto desiderato”. 
I punti di primo intervento pediatrico si inseriscono nel piano di organizzazione e riqualificazione della medicina territoriale. Rappresentano un servizio minimo di base secondo i Livelli Essenziali di Assistenza, come prerogativa costituzionale. L’obiettivo che il PIP si prefigge è quello di assicurare ai cittadini una risposta sanitaria corretta ed appropriata grazie alla presenza di uno specialista pediatra. Il punto di primo intervento pediatrico gestirà così le urgenze di basso e medio livello garantendo assistenza territoriale, ma non domiciliare, alla fascia di popolazione pediatrica fino ai 14 anni. L’apertura agli utenti è prevista dalle 10 alle 20 di sabato, domenica, prefestivi e festivi.
Giorgia Fichera
Print Friendly, PDF & Email