Alternanza scuola-lavoro – 1 / Utile esperienza per un gruppo di alunni del Liceo Classico di Acireale presso la nostra redazione

Negli ultimi mesi, un gruppo di alunni del Liceo classico “Gulli e Pennisi” di Acireale ha effettuato presso la nostra redazione l’attività di alternanza scuola-lavoro prevista dalle vigenti disposizioni per tutti gli studenti delle scuole medie superiori. Una ventina di alunni, guidati dalla prof.ssa Annamaria Zizza in funzione di tutor, si sono alternati, divisi in due gruppi, nei pomeriggi del mercoledì e del giovedì . Da parte nostra, essi sono stati seguiti, oltre che dal direttore Giuseppe Vecchio, dai nostri collaboratori Nino De Maria e Domenico Strano. In uno degli incontri, hanno anche avuto modo di incontrare Letizia Franzone, teologa e autrice della nostra rubrica settimanale “Diàlogos”.

La visita allo stabilimento tipografico Etis 2000

I giovani allievi sono stati istruiti nella conoscenza dell’impostazione e della preparazione di un giornale, calandosi nella vita di redazione, anche con attività di simulazione di creazione, impostazione e stampa di un giornalino. Ma sono stati soprattutto portati e guidati a lavorare concretamente “da giornalisti”, scrivendo degli articoli sulla base delle loro conoscenze, informazioni ed esperienze personali, ma anche a partire da comunicati stampa e da informazioni di massima, cimentandosi nell’esercizio dell’approfondimento e della documentazione giornalistica. Le loro attività di redazione si sono concretizzate nella produzione di brevi articoli, che sono stati subito pubblicati nella nostra edizione web, dove sono tuttora visibili. Anche quest’attività, effettuata in loro presenza e con la spiegazione passo passo di ciò che si stava facendo sulla piattaforma web, ha costituito per loro un’utile base informativa e lavorativa, che ha pure dato ai ragazzi il piacere e la soddisfazione di vedere “in pagina” i loro prodotti, con tanto di firme.

I ragazzi del “Gulli e Pennisi” tra le rotative”

Le impressioni registrate dagli allievi alla fine delle attività sono state pubblicate sul nostro giornale, nel numero 5 del 28 maggio 2017, e sono riportate anche nell’edizione web.

Le attività si sono concluse con una visita allo stabilimento “Etis 2000” di Catania (dove vengono stampati il quotidiano “La Sicilia” ed altri giornali nazionali e regionali), in data 24 maggio. Qui hanno incontrato la dott.ssa Letizia Ravidà, la quale, dopo avere loro spiegato le tecniche di stampa di un giornale ed il funzionamento delle rotative, li ha guidati a visitare lo stabilimento con le gigantesche macchine di stampa, suscitando in loro un grande interesse.

***

Print Friendly, PDF & Email