Artigianato / “Fabbri di pace”: venti delegazioni di artisti da tutta l’Europa alla Villa Belvedere fino al 4 ottobre

Acireale, da oggi e fino a domenica 4 ottobre, è la capitale del “RING OF THE EUROPEAN CITIES OF IRON WORKS”. In occasione dell’annuale Meeting internazionale, che quest’anno si svolge presso l’Angolo di Paradiso della Villa Belvedere di Acireale e che vedrà protagonisti, sindaci, vicesindaci e maestranze dell’arte fabbrile, provenienti da tutta Europa, il magnifico scenario barocco del centro storico della città si trasformerà in un suggestivo laboratorio artistico a cielo aperto.

L’ evento “Ring for Peace – Fabbri di Pace – Contest 2015”, organizzato dall’Amministrazione comunale di Acireale – informa un comunicato stampa – si svolgerà contestualmente ai lavori della convention. Nel corso delle 3 giornate del Festival, dislocati nelle aree strategiche dal punto di vista artistico-architettonico, le 20 delegazioni di artisti del ferro battuto provenienti dai quattro angoli d’Europa e gli artigiani locali maggiormente rappresentativi dell’arte fabbrile, accenderanno le loro potenti fornaci e insieme daranno forma e vita al progetto fabbri di pace,jpgvincitore del “Contest 2015 – Ring for Peace – Fabbri di Pace”. Un’opera d’ arte che diventi simbolo di memoria collettiva, affinché i tragici eventi della guerra non abbiano più a ripetersi. L’arte delle forge sarà strumento portatore di un messaggio di pace, teso ad unire i popoli piuttosto che a dividerli. A corollario delle “fornaci on the road”, innumerevoli banchetti di artigiani, dislocati nelle viuzze del centro storico, contribuiranno a dimostrare al pubblico, tecniche di lavorazione e materiali tipici della nostra tradizione locale. Dalle maioliche, alle argille, alla pietra lavica, al bronzo, al rame, ai tufi, alla cartapesta, alla lavorazione del legno, all’intreccio dei tralci, decorazione di carretti siciliani, pittura su cartapesta e tela, realizzazione di mosaici, costruzione di marionette e pupi siciliani, tessitura a mano e un’offerta rigorosamente laboratoriale nel campo dell’enogastronomia tradizionale.

Tutto contribuirà a rendere giustizia ai 5 sensi, attraverso i colori, le forme, le fragranze, i suoni ed i sapori della nostra terra.

Le istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado della cittá verranno coinvolte in tutte le fasi realizzative dell’evento, dall’accoglienza agli ospiti stranieri, alle visite guidate, all’assistenza convegnistica. Le  giornate del Meeting del Ring, prevedono la mattina una fase convegnistica, ove verranno trattati ed approfondite tematiche relative all’attivitá ordinaria dell’Associazione, unitamente alle strategie da implementare per la creazione di flussi turistici duraturi tra i partners del Ring.
Stamattina, all’Angolo di Paradiso della Villa Belvedereci è stato inaugurato  il Festival del Ring – Contest 2015 – “Ring for Peace – Fabbri di Pace – Sicily 2015”. Il sindaco di Acireale Roberto Barbagallo e la delegazione acese hanno accolto le 20 delegazioni delle Municipalità del Ring. Lo spettacolo di benvenuto è stato curato dall’ Istituto Comprensivo statale “Vigo Fuccio – La Spina” di Acireale. Gli studenti hanno proposto alle delegazioni straniere e agli ospiti intervenuti, una coreografia ed un ensemble di giovani musicisti in erba che attraverso la danza e l’esecuzione dal vivo di brani internazionali, hanno espresso le finalitá primarie del Ring: lo spirito di fratellanza e la Pace tra i popoli da promuovere attraverso l’arte del ferro battuto.
Nell’agosto del 2001- illustra il comunicato –  nasce l’Associazione denominata: ” The Ring of the European Cities of Iron Works “, l’Anello delle Cittá Europee del Ferro Battuto. (http://www.ironcities.net )
L’Associazione riunisce al suo interno le cittá europee maggiormente rappresentative e blasonate, nell’ambito delle testimonianze storico-artistiche relative alla lavorazione del ferro battuto. Ne fanno parte la città di Acireale e le 20 municipalità europee, di seguito riportate: Olbernau – Germania, Minämäki – Finlandia, Lipnik nad Becvou – Repubblica Ceca, Stia – Italia, Friesoyte – Germania, Kolbermoor – Germania, Oude Ijsselstreek – Paesi Bassi, Campdevanol – Spagna, Bad Hall – Austria, Stolberg – Germania, Ybbsitz -Austria, Bienno – Italia, Ivano Frankivsk – Ucraina, Ovre Eiker – Norvegia, Arles sur Tech – Francia, Halsnaes – Danimarca, Donetsk – Ucraina, Ulianovsk – Russia

In occasione dei lavori dell’ultima convention del Ring, tenutasi nel mese di settembre 2014, presso Ovre Eiker in Norvegia, a conclusione di un’attenta analisi delle potenzialitá di ciascuna città-membro in ambito: artistico-architettonico, paesaggistico naturalistico e dell’accoglienza turistica, Acireale, a maggioranza assoluta è stata indicata quale sede del meeting europeo 2015 .

 

Print Friendly, PDF & Email