Calcio Catania / 3 punti contro la Vibonese, nel finale Mister Raffaele protagonista

Calcio di punizione e cartellino rosso diretto per l’allenatore. È successo durante Catania – Vibonese, match valido per l’ottava giornata di Serie C disputato ieri sera. Al minuto 92, sul risultato di 2-1 per i padroni di casa, Calapai perde un brutto pallone in uscita nei pressi della panchina e consente alla Vibonese di ripartire. A interrompere il contropiede degli ospiti ci pensa Giuseppe Raffaele, tecnico del Catania, che entra in campo e stende il diretto avversario. L’arbitro decreta il calcio di punizione per i calabresi e mostra il cartellino rosso al mister che, senza protestare, si allontana del campo.

Il Catania trova gioco, convinzione e risultato portando a casa tre punti preziosi, nel recupero dell’ottava giornata di campionato contro la Vibonese.

Approccio alla gara positivo quello degli uomini di Raffaele. I gol portano la firma di Welbeck, nel primo tempo, e Pecorino nella ripresa. Calo nel finale con il ritorno della Vibonese che con Plescia ma il risultato termina 2-1 in favore degli etnei.

Catania che sale a quota 12 in campionato, domenica 22 novembre altro impegno casalingo contro la Turris, ghiotta occasione per allungare la striscia di risultati utili.

Giovanni Rinzivillo

Print Friendly, PDF & Email