Catania / “Salute e sicurezza” al centro del workshop di Civita rivolto alle piccole e medio imprese siciliane

Salute e sicurezza come valore aziendale e non come semplice adempimento delle norme tecniche. Questo l’obiettivo del piano formativo T.I.M.E.S. (Tecniche Innovative per il Miglioramento e l’Efficacia della Sicurezza) finanziato da Fondimpresa, rivolto alle piccole e medio imprese siciliane, dove maggiore è la frequenza infortunistica.

Sull’argomento, si legge dal comunicato stampa dell’evento organizzato da civita timesCivita e Fondoimpresa, è stato organizzato lo scorso 23 marzo un workshop con i relatori Alessandro Cafiero, Vice Presidente Nazionale AIF e Formatore Certificato AICQ/SICEV registro dei Formatori ed Esaminatori Esperti in Salute e Sicurezza sul Lavoro e Salvatore Pulvirenti, Vice Presidente Associazione Nazionale Ingegneria della Sicurezza. Il primo ha parlato del valore degli apprendimenti tra competenze del formatore e contestualizzazione, il secondo sui modelli di organizzazione e gestione, il “mog”, uno strumento per il miglioramento e l’efficacia della sicurezza in azienda.

“Se in passato si è posta molta attenzione alla divulgazione di informazioni su una corretta valutazione del rischio, oggi – ha spiegato Cafiero –diventa indispensabile concentrarsi sulla cosiddetta gestione della sicurezza e quindi sulle attività di prevenzione ad essa correlate”. “In questo scenario – ha aggiunto Pulvirenti –la formazione su salute e sicurezza nei luoghi di lavoro assume un ruolo importante nel veicolare le competenze e i valori necessari per innescare un circolo virtuoso di modifica degli atteggiamenti e una potenziale sfida per la prevenzione di problemi futuri”.

“Appare prioritario – ha sottolineato– agire sia a livello strutturale con azioni continue, sia contribuendo alle scelte della politica di impresa per diffondere comportamenti e modelli di logica di sistema nuovi per il miglioramento dei livelli di prevenzione e protezione contro gli infortuni e le malattie professionali”. “Soltanto risorse umane motivate e consapevoli dell’importanza della sicurezza sul lavoro – ha concluso il presidente Civita, Umberto Iacono –potranno contribuire al miglioramento qualitativo delle proprie organizzazioni. Lo sviluppo della sicurezza e salubrità dei luoghi di lavoro e dei lavoratori costituisce il vero valore aggiunto cui ambire per la crescita di un’organizzazione aziendale moderna e competitiva”.

Print Friendly, PDF & Email