Categoria: Mondo

Mondo / Cosa sta succedendo tra gli Stati Uniti e l’Iran

Nessuno, tra i due contendenti, vuole la guerra. Ma ciò non significa che non possa scoppiare. I limiti (e i rischi) della strategia di massima pressione portata avanti dall’amministrazione americana. Le sirene di una nuova guerra in Medio Oriente possono acquietarsi, per il momento. L’allarme relativo a uno scontro tra gli Stati Uniti e l’Iran…

Francesco in Bulgaria / “L’amore precede, si anticipa. Perché è gratuito”

Alla piccola (sono appena 70 mila) ma molto attiva comunità cattolica bulgara, il Papa ha raccomandato di aiutare i giovani, “di raggiungere il loro cuore, conoscere le loro attese e incoraggiare i loro sogni, come comunità-famiglia che sostiene, accompagna e invita a guardare il futuro con speranza”.

Ma il culmine dei due giorni in terra bulgara per Francesco è stato l’incontro per la pace, celebrato sullo sfondo delle rovine dell’antica Serdica, dove, a pochi metri di distanza, si trovano la cattedrale ortodossa, la cattedrale cattolica, la moschea e la sinagoga. Un incontro stile Assisi mai visto prima nei Balcani.

Mondo / “Golpe” fallito in Venezuela?

Tanto tuonò che piovve. Dopo alcuni mesi di un surreale tira e molla, giocato quasi essenzialmente sui tavoli diplomatici, sembra essere arrivata l’ora della resa dei conti finale a Caracas. Il 30 aprile Leopoldo Lòpez, uno dei principali leader dell’opposizione al regime di Maduro, è stato liberato da alcuni disertori dagli arresti domiciliari a cui…

Sudamerica / Il blackout che ha messo in ginocchio il Venezuela causato forse da un grosso incendio

Il 7 marzo 2019 ha avuto luogo il primo dei vari blackout che stanno devastando il Venezuela negli ultimi due mesi. Gran parte della nazione si è ritrovata completamente in assenza di corrente elettrica per sette giorni, con conseguenze disastrose. Dopo il 14 marzo la situazione è leggermente migliorata, i blackout sono continuati fino ad…

Sri Lanka / “Morte e violenza non avranno l’ultima parola”

Condanna del Consiglio dei saggi musulmani: “Questi atti vanno contro gli insegnamenti di tutte le religioni e di tutti i credo, nonché contro tutte le leggi e norme sociali internazionali”. Il mondo ebraico chiede “tolleranza zero per coloro che usano il terrore per far avanzare i loro obiettivi”. I leader cristiani si uniscono in preghiera con la comunità cattolica dello Sri Lanka. Olav Fykse Tveit (Wcc): “Crediamo fermamente che la violenza, l’odio e la morte non avranno l’ultima parola”

Testimonianza / La Terra Santa vista con occhi diversi, laddove Gesù nasce e muore ogni giorno

Forse la Terra Santa si può visitare in due modi: o visitando semplicemente i luoghi dove Gesù è nato, ha predicato ed è stato crocifisso, alla scoperta dell’Uomo-Dio che ha riscattato l’umanità dal peccato; oppure cercando di trovare, negli stessi luoghi, dove Gesù continua ad essere presente, a soffrire, a identificarsi nelle persone che vivono…

Mondo / Venti di protesta in Nordafrica

Non chiamiamole nuove primavere arabe. Non per scaramanzia, giacché il loro successo (iniziale) è stato in realtà dirompente, bensì perché tante cose sono cambiate dall’inizio decennio. Parliamo delle contestazioni esplose nelle settimane scorse in Algeria e in Sudan, due Paesi che, a dispetto della scarsa copertura mediatica in Italia, sono estremamente importanti nelle dinamiche del…

Testimonianza / Il mio viaggio in Polonia, dove ogni pietra ricorda lo sterminio degli ebrei. Ma l’uomo non cambia

“I musulmani una volta alla vita sono tenuti a compiere un viaggio alla Mecca, i credenti nell’umanità sono tenuti a compiere un viaggio ad Auschwitz”. Queste sono le parole pronunciate da una delle diverse guide avute nel mio viaggio scolastico in Polonia. In Polonia ogni pietra parla di memoria e il ricordo dello sterminio degli…

Intolleranza religiosa / Cause, punti di forza e richiami storici. La questione resta aperta

Oggi il mondo è una miscela di culture, etnie e religioni differenti. Anche se l’intolleranza è all’ordine del giorno, difatti (nonostante la percentuale di attacchi terroristici sia diminuita dal 2014 al 2017), essa rimane comunque molto alta. Le cause sono da ricercarsi principalmente in 3 fattori: fisici dovuti alle discriminazioni razziali, di giudizio visto proprio…