Cinema breve / Magma 2021 è arrivato al traguardo dei 20 anni, ma continua ad affascinare

“Magma arriva a un traguardo importante, quello dei vent’anni. Un lungo percorso in cui abbiamo osservato il cinema evolversi, rendersi più tecnologico, cambiare tante volte pelle, ma non perdere mai la capacità di affascinare. Acireale, da cui tutto è partito, costituisce sempre il nostro punto di arrivo. I viaggi intorno al mondo che i cortometraggi ci hanno fatto fare ci riportano sempre qui. E con noi conducono in sala i registi che finalmente presentano le loro opere ad un pubblico interessato e attento”.

Come si legge in una nota stampa dell’organizzazione – sono le parole con le quali Giulia Iannello, project manager di Magma – Mostra di cinema breve, ha presentato la ventesima edizione del festival di cortometraggi di Acireale, che si terrà al Margherita Multisala dal 15 al 20 novembre 2021.

L’importanza di Magma 2021 per Acireale

Al Palazzo del Turismo di Acireale, alla presenza del sindaco Stefano Alì, dell’assessore alla Cultura Fabio Manciagli e dell’artista acese Matteo Raciti è stato annunciato il denso programma dell’edizione che segna il consolidamento dell’importanza di Magma nella città dei cento campanili e nel panorama dell’offerta culturale siciliana. “Ricordo la prima presentazione di Magma a cui ho partecipato – dice il primo cittadino Alì. Era pieno di registi da tutte le parti del mondo, di cittadini stranieri che hanno voluto essere presenti ad Acireale. E hanno scelto di conoscere la nostra città tramite il festival. Siamo orgogliosi che un evento del genere si svolga da noi – prosegue. E siamo felici del fatto che gli organizzatori di Magma abbiano scelto di fare rete con la cittadinanza”.

presentazione Magma
Da sin. Matteo Ricci, Giulia Iannello, Fabio Manciagli, ass. Cultura e il sindaco Stefano Alì

Il riferimento del sindaco è all’opera d’arte Magma dentro, che sarà inaugurata lunedì 15 novembre alle 18, in piazza Duomo. L’artista della cartapesta Matteo Raciti, da tempo trasferitosi a Viareggio per lavorare nel Carnevale di quella città, taglierà il nastro di un’installazione voluta in collaborazione proprio con Magma. Un’opera d’arte che i cittadini potranno attraversare camminandoci dentro e che si illuminerà di rosso. “A simboleggiare – spiega Raciti – il cuore pulsante della città: l’arte e la cultura”. “È un segnale dell’attenzione che abbiamo nei confronti di tutti i giovani che emigrano – sostiene l’assessore alla Cultura Fabio Manciagli. Oggi l’arte di uno di loro diventa un’esposizione nella piazza principale della città e ne rappresenta i valori”.

Gli ospiti di Magma 2021

Lunedì, quindi, il cartellone di Magma si apre ufficialmente all’insegna, contemporaneamente, dell’arte e dei graditi ritorni. Lo stesso filo rosso segue anche la scelta del festival di riportare ad Acireale alcuni dei vincitori delle precedenti edizioni. Saranno ospiti della mostra di cinema breve Franccesca Tremolada Silva, Abril Vila Truyol, Carlos Fenoll Zajac, tre dei quattro vincitori del Premio Lorenzo Vecchio 2020 con “Yo soy la otra”. Ci saranno , inoltre, Giulio Tonincelli, che il premio lo ha vinto nel 2018 con “Happy Today”. E anche Chistopher Yates, vincitore nel 2019 con “Détours”, che vivrà questo Magma 2021 da giurato.

Magma – mostra di cinema breve è realizzato in collaborazione con il Comune di Acireale e grazie al sostegno della Regione Siciliana, Assessorato Turismo, Sport e Spettacolo – Sicilia Film Commission, nell’ambito del Programma Sensi Contemporanei.

 

Print Friendly, PDF & Email