Coronavirus e dintorni / Motta: 300 euro in più e assicurazione medica per tutti i dipendenti

Da quasi un mese “in trincea” tra i magazzini, il servizio al banco e le casse, gli impiegati del settore della grande distribuzione sono sicuramente tra gli “eroi” di questo tempo di emergenza da Coronavirus, soprattutto a causa della necessità di contenere il timore della clientela di restare senza sufficienti approvvigionamenti alimentari.
Per questo il gruppo Motta Supermercati – si legge in una nota  dell’azienda – ha deciso di premiare i suoi oltre cento dipendenti impegnati nei punti vendita di Catania, Belpasso e Adrano dando loro un bonus di 300 euro per questi mesi.
Dopo settimane di turni massacranti e forte pressione psicologica – conferma Salvatore Motta, amministratore dell’azienda -, settimane in cui abbiamo cercato insieme, giorno dopo giorno, le soluzioni migliori per attuare un’ottimale organizzazione dei punti vendita e una serena gestione del rapporto con i clienti, così da infondere anche in loro serenità e senso di responsabilità, mi sembra doveroso dare ad ognuno dei miei collaboratori un segnale di riconoscenza e gratitudine”.
Con alle spalle una storia d’impresa di oltre cinquant’anni, inaugurata dal padre Alfio Motta, Salvatore e Angelo Motta hanno scelto da anni di puntare sul valore del capitale umano: “Investiamo da anni – confermano – innanzitutto nella loro formazione. E una cosa che ci piace dire è che consideriamo questa voce di bilancio non tra le uscite, ma tra le entrate”.
Anche per questo il bonus per i dipendenti in un momento di così grave difficoltà non è l’unica azione di welfare aziendale messa in campo: “Avevamo già tre anni fa, in tempi non sospetti – spiega Salvatore Motta -, stipulato un’assicurazione medica di base per tutti i dipendenti, che ora si rivela particolarmente utile di fronte al rischio di contagio da Coronavirus”.
La positività del clima di sicurezza e familiarità che è stato possibile mantenere anche in questo difficile frangente è un valore percepito anche dai clienti, che nei giorni scorsi hanno anche lasciato all’ingresso di uno dei punti vendita un cartello con su scritte queste parole: “A tutto il personale di questo supermercato: grazie perché con il sorriso sulle labbra ci fanno sentire meno soli anche con la loro professionalità, cortesia, disponibilità e simpatia”.
Un gesto che ci ha commosso – conclude Salvatore Motta – e che ci ha confermato ancor di più la grande ricchezza rappresentata dal fatto di poter contare su una squadra non solo competente e qualificata, ma capace di testimoniare innanzitutto una grande umanità. Oggi più che mai siamo in grado di dire che solo impegnandoci insieme, potremo far sì che vada tutto bene!”.

Print Friendly, PDF & Email