Coronavirus e solidarietà / “La Casa della speranza” di Riposto incrementa i servizi, malgrado l’emergenza

La Casa della Speranza di Riposto, che ha nel nome l’ispirazione della propria mission, trae ispirazione dal dono d’amore di Viviana Lisi, giovane volontaria nella casa di accoglienza dei Camilliani di Acireale, che, prima della conclusione del suo pellegrinaggio terreno, ha destinato i suoi risparmi per realizzare un’opera in favore degli Ultimi. Così, nello spirito che avrebbe voluto Viviana, la Casa accoglie chi vive forme di disagio, povertà ed emarginazione. A queste persone, la comunità che gestisce la Casa vuole dare la speranza di un futuro dignitoso, in una comunità e in una struttura che li accolga con il calore e l’affetto di una vera famiglia.

La “Casa della Speranza” svolge il suo servizio di accoglienza gratuita ed incondizionata ai più bisognosi da dodici anni, affidandosi esclusivamente alla Divina Provvidenza che si rende presente e tangibile attraverso l’aiuto di tanti volontari e benefattori che sostengono a vario modo le attività della Casa.

Così sono diversi i servizi che assicura la “Casa della Speranza”: accoglienza non solo di persone senza fissa dimora, ma anche di molte famiglie alle quali viene donato uno spazio di ascolto e di supporto, oltre che assicurata la distribuzione di generi alimentari, grazie sia all’associazione Banco Alimentare, sia all’aiuto di benefattori privati che donano derrate alimentari. Peraltro, in questo periodo di confinamento a casa, quest’ultimo aiuto è venuto meno, dal momento che molti dei benefattori sono stati costretti, come del resto i volontari, che prestano la loro opera nella Casa, a non potersi spostare dal proprio Comune di residenza.  

Nell’attuale crisi sanitaria e, conseguentemente, sociale, la struttura di accoglienza ha intensificato la sua azione sul territorio dell’hinterland ripostese, a beneficio anche di famiglie che si sono ritrovate, dall’oggi al domani, senza un’occupazione lavorativa e che, per la prima volta, hanno bussato a quella porta.

Le famiglie, che normalmente si affacciavano alla “Casa della Speranza” per ricevere un aiuto alimentare, si attestavano intorno alle settanta, tuttavia tale numero è di gran lungo aumentato durante questa emergenza: soprattutto i nuclei familiari, i cui membri lavoravano saltuariamente prima della chiusura totale delle attività lavorative dettata dal governo, hanno ingrossato le file delle persone che hanno iniziato a chiedere un aiuto concreto. Grazie all’opera dell’associazione Banco Alimentare, la “Casa della Speranza” è riuscita così a dare una risposta ai bisogni di più di cento famiglie che gravitano sul territorio, comprese le famiglie composte da ex ospiti della stessa Casa e soprattutto i nuclei familiari con bambini piccoli, i cui alimenti e necessità varie sono più costosi.

In questo drammatico momento, la solidarietà non può fermarsi, bensì deve moltiplicare i suoi sforzi riorganizzando il suo servizio: a tal fine i volontari hanno dovuto rimodulare il sostegno alle famiglie, che normalmente si recavano alla Casa della Speranza per il pacco spesa, attraverso la consegna a domicilio di derrate alimentari, onde evitare assembramenti che mettano a repentaglio la sicurezza sanitaria.

In occasione della Santa Pasqua, è stata organizzata una distribuzione speciale alle quasi 150 famiglie, resa possibile grazie anche a una donazione di carne e alle uova di cioccolato, donati dal Banco Alimentare e regalati ai più piccoli.

Grati ai tanti amici e benefattori della “Casa della Speranza”, i volontari continuano a svolgere il loro servizio nell’ordinarietà dell’accoglienza agli ospiti interni che hanno, anche loro, contribuito alle attività straordinarie di questo attuale momento, con lo sguardo sempre rivolto a Chi tutto questo rende possibile.

Sefora Monaco

Per seguire le attività della Casa della Speranza:

Casa della Speranza: Corso Europa, 10 (angolo via Ligresti) – Riposto (CT)
TEL: 095 7793752
FACEBOOK: Casa della Speranza
E-MAIL: casadellasperanza09@gmail.com

Per sostenerne le attività:

Associazione Amici della Casa della Speranza ONLUS
C/C bancario: 2173031 Credito Valtellinese – sede di Acireale
IBAN: IT96W0521626200000002173031
C/C postale: 000098447865
IBAN: IT80I0760116900000098447865