Diocesi / Al via le celebrazioni liturgiche della festa di Santa Venera. Martedì 26 luglio pontificale presieduto dal cardinale Paolo Romeo

La città e la diocesi di Acireale si apprestano a vivere la festa barocca di Santa Venera. Con l’uscita dei Cereis_venera1 delle antiche corporazione artigianali inizia stasera alle 17,30 il ricco e intenso programma delle celebrazioni liturgiche che culmineranno martedì 26 luglio, giorno della festa, con il solenne pontificale presieduto dal cardinale Paolo Romeo, arcivescovo metropolita emerito di Palermo. Di seguito il messaggio del vescovo di Acireale mons. Antonino Raspanti e il programma delle celebrazioni.

Figlie e figli carissimi,

La festa di Santa Venera, vergine e martire, nostra amata patrona, quest’anno s’inserisce nell’Anno Giubilare della Misericordia. Secondo la tradizione la nostra Santa ha esercitato le opere di misericordia, spirituali e corporali, offrendo la sua testimonianza a Cristo nel servizio dei fratelli, soprattutto sofferenti. Confortati dal Suo esempio, anche noi vogliamo seguire il Signore Gesù facendoci prossimi ai tanti fratelli e sorelle, che sul ciglio della strada della storia attendono che un buon samaritano passi loro accanto per versare sulle loro ferite l’olio della consolazione e il vino della speranza. Nell’attesa di incontrarci in occasione dei festeggiamenti, sull’amata Città di Acireale e su tutti gli abitanti, invoco dal Signore Gesù, per intercessione di Santa Venera, la pastorale benedizione.         

+ Antonino Raspanti

Martedì19 luglio

Dalla Chiesa Cattedrale:

Ore 17,30: Uscita dei Cerei delle antiche corporazioni artigiane.

Chiesa di Gesù e Maria in via Dafnica

Ore 18,30: Coroncina alla Santa Patrona.

Ore 18,45: Solenne corteo processionale con l’argenteo Scrigno contenente le Sacre Reliquie di Santa Venera e dei cerei delle antiche corporazioni artigiane. Parteciperanno: il Sindaco e la Giunta comunale di Acireale, gli ammalati della Città assistiti dal personale dell’U. N. I. T. A. L. S. I., della Misericordia e della Croce Rossa Italiana, le Venerabili Arciconfraternite e Confraternite, le Pie Unioni e le Associazioni religiose e laiche della Città. Il corteo si snoderà lungo il percorso: via Dafnica, via San Martino, piazza Guglielmo Marconi, via Davì, piazza Duomo. Ingresso nella Basilica Cattedrale, omaggio floreale da parte delle Confraternite e Associazioni e accensione del cero votivo da parte del Sindaco, dott. Roberto Barbagallo.

Ore 19,30: Solenne Celebrazione Eucaristica presieduta dal Can. Roberto Strano.

Mercoledì 20 luglio

 Le Sacre Reliquie della Santa Patrona saranno esposte alla venerazione dei fedeli nella Cappella dell’Istituto Casa Mia, viale dello Jonio 34..

Basilica Cattedrale

Ore 19,00: Recita del Santo Rosario; preghiera alla Santa Patrona.

Ore 19,30: Celebrazione Eucaristica presieduta dal Rev.do Don Giovanni Marino, Arciprete-Parroco delle Parrocchie Santa Venera e Sacro Cuore in S. Venerina, con la partecipazione delle comunità parrocchiali.

Giovedì  21 luglio

Le Sacre Reliquie della Santa Patrona saranno esposte alla venerazione dei fedeli nella Cappella dell’Oasi Cristo Re in via Maddem.

Basilica Cattedrale

Ore 19,00: Recita del Santo Rosario; preghiera alla Santa Patrona.

Ore 19,30: Celebrazione Eucaristica presieduta dal Rev.do Can. Roberto Strano, Cappellano della reale Cappella e assistente spirituale del Circolo Santa Venera, con la partecipazione del Consiglio Direttivo e dei soci del Circolo. All’offertorio saranno presentate e benedette le tessere dell’anno associativo in corso.

Venerdì 22, Sabato  23, Domenica 24 luglio

Solenne Triduo

Ore 19,00: Recita del Santo Rosario; coroncina alla Santa Patrona.

Ore 19,30: Celebrazione Eucaristica presieduta dal Rev.do Can. Mons. GUGLIELMO GIOMBANCO, Vicario Generale della nostra Diocesi.

Domenica  24 LUGLIO

Le Sacre Reliquie della Santa Patrona saranno esposte Nelle Parrocchie di San Michele Arc., della Madonna del Carmine e nella Chiesa di San Domenico.

Nella Basilica Cattedrale:

Ore 9.00 – 10,30 – 12.00 – 19,30: SS. Messe

Ore 18.00: Uscita dei Cerei delle antiche corporazioni artigiane dei pescivendoli e dei muratori.

Lunedì 25 luglio

Vigilia della Solennità di Santa Venera Vergine e Martire

Ore 18,00: Uscita dei Cerei delle antiche corporazioni artigiane dei pescivendoli e dei muratorti.

Ore 18,30: Traslazione del Venerato Busto-Reliquiario di Santa Venera dalla Reale Cappella all’altare maggiore.

Ore 19,00: Solenni Primi Vespri Pontificali presieduti da S. E. R. Mons. Antonino Raspanti, Vescovo di Acireale. Parteciperanno: il Venerabile Capitolo della Cattedrale, gli alunni del Seminario diocesano che presteranno il servizio liturgico, la Deputazione della Reale Cappella di Santa Venera, il Circolo Santa Venera.

Ore 20,00: Solenne uscita del Venerato Busto-Reliquiario di Santa Venera e dello Scrigno sull’argenteo fercolo per il «giro popolare». Il corteo processionale si snoderà lungo il percorso: via Cavour, via San Carlo, via San Biagio, via Collegio Pennisi, piazza San Michele; sosta presso la Chiesa parrocchiale San Michele Arcangelo per un breve momento di preghiera; via Dafnica; via San Martino; breve sosta presso il Seminario diocesano; via Dott. Alfio Fichera, via Del Popolo, via Maddem, piazza Carmine; sosta presso la Chiesa parrocchiale Santa Maria del Carmelo per un breve momento di preghiera; via Galatea, via Genuardi. Ingresso in piazza Duomo. Esibizione del carro sacro sul tema della misericordia e di Santa Venera, offerto dal Circolo Santa Venera.

Ore 23,00: Rientro nella Basilica Cattedrale e reposizione del Venerato Busto-Reliquiario di Santa Venera nella Reale Cappella.

Martedì 26 luglio

Solennità di Santa Venera Vergine e Martire

Ore 08,00 – 09,00 – 12,15 – 18,00 – 19,00: Sante Messe.

Ore 09,45: Traslazione del Venerato Busto-Reliquiario di Santa Venera dalla Reale Cappella all’altare maggiore.

Ore 10,20: All’ingresso della Cattedrale accoglienza di S. E. R. il Signor Cardinale PAOLO ROMEO, Arcivescovo-Metropolita Emerito di Palermo

Ore 10,30: Solenne Messa Pontificale presieduta da S. E. R. il Signor Cardinale PAOLO ROMEO, Arcivescovo-Metropolita Emerito di Palermo. Concelebreranno: S. E. R. Mons. Antonino Raspanti, Vescovo di Acireale, gli Ecc.mi Vescovi presenti, il Venerabile Capitolo della Cattedrale, i Capitoli Collegiali delle Basiliche dei Santi Apostoli Pietro e Paolo e di San Sebastiano,  i Parroci della Città ed il Presbiterio diocesano. Gli alunni del Seminario diocesano presteranno il servizio liturgico. Presenzieranno le gentili Autorità civili e militari della Città, i Sindaci dei diciotto Comuni della Diocesi, la Deputazione della Reale Cappella di Santa Venera, il Circolo Santa Venera. Sarà presente una delegazione della Parrocchia Santa Venera di Malta.

Alla processione offertoriale il Sindaco di Acireale, Dott. Roberto Barbagallo, consegnerà le Chiavi della Città alla Santa Patrona.

Il servizio di animazione liturgica sarà curato dalla Cappella Musicale del Duomo, diretto dal M° Rosanna Furnari.

Ore 21,00: Solenne uscita del Venerato Busto-Reliquiario di Santa Venera e dello Scrigno sull’argenteo fercolo per il «giro d’onore». La processione liturgica sarà presieduta da S. E. R. Mons. Antonino Raspanti, Vescovo di Acireale, con la partecipazione del Venerabile Capitolo della Cattedrale, dei Capitoli Collegiali delle Basiliche dei Santi Apostoli Pietro e Paolo e di San Sebastiano, dei Parroci della Città, degli alunni del Seminario diocesano, delle Autorità civili e militari, della Deputazione della Reale Cappella di Santa Venera, del Circolo Santa Venera; e si snoderà lungo il percorso: via Davì, via G. Meli, piazza Lionardo Vigo, via Ruggero Settimo, sosta in piazza Duomo. Dal balcone centrale di Palazzo Grimaldi, sede del Credito Siciliano, il Cappellano della Reale Cappella, Can. Roberto Strano, reciterà la Preghiera per la Città, al termine della quale S. E. R. Mons. Vescovo rivolgerà un Messaggio alla Diocesi ed impartirà la solenne Benedizione alla Diocesi ed alla Città. Prosieguo della processione lungo il percorso: corso Savoia, via Paolo Vasta, corso Umberto I, piazza Duomo.

Rientro nella Basilica Cattedrale, reposizione del Venerato Busto-Reliquiario di Santa Venera nella Reale Cappella e solenne Benedizione con le Sacre Reliquie.