Firenze Social 1 / Il Convegno passa (ma non troppo) la prima prova social. I delegati in cammino verso la Cattedrale il post più seguito

“Date tutto come la vedova del Vangelo per una chiesa migliore”, “Accompagniamo con la preghiera il buon10455579_1564614743814738_9139277829795392202_n esito del Convegno Ecclesiale Nazionale di Firenze. Tutti siamo Chiesa”. Sono alcuni dei post più significativi su Firenze 2015 apparsi nella pagina ufficiale Facebook nel primo giorno del Convegno ecclesiale nazionale. Il primo giorno social del Convegno ha totalizzato 1421 like e quasi 705 shares. I post che hanno totalizzato più like sono stati quelli inerenti all’inizio delle processioni dalle quattro basiliche di Firenze (S. Croce, S. Maria Novella, SS.ma Annunziata e S. Spirito) confluite poi nella basilica cattedrale S. Maria in Fiore. Il post più condiviso è stato invece quello della diretta streaming dell’apertura del Convegno (112 condivisioni). Non disponiamo però i dati relativi allo sharing del primo giorno. Un Papa Francesco in veste di Superman e due delegati intenti a seguire tramite app le cinque vie del Convegno sono le due vignette che hanno dato una pennellata di ironia al primo giorno sociale di Firenze 2015 (vedi foto accanto). Sul versate Twitter i dati confermano una interattività costante in tutti i momenti salienti dell’apertura del Convegno, anche se rimangono numeri piuttosto bassi 12189943_1564740990468780_3170956014783601599_nnonostante i 2.307 follower. Infatti, i retweet del primo giorno social sono stati in tutto 524. Ecco i tweet più seguiti nella giornata di ieri. “L’uomo nell’affermare se stesso può cadere in forme di disumanizzazione. Solo la carità può salvarlo da questo destino – card. Betori #Firenze2015   (15 retweet). “Il cuore di Firenze è la piazza della Cattedrale. Senza questo punto di grazia non c’è comunità aperta  – Nardella #Firenze2015 (14 retweet). E infine: “La verità, il bello, il buono e il giusto sono aspirazioni profondamente radicate nel cuore della persona #Firenze2015 – mons. Nosiglia” (15 retweet)

PS: i dati pubblicati sono frutto di un’indagine non ufficiale. Pertanto sono da ritenersi puramente indicativi.

Print Friendly, PDF & Email