Giarre / Larga maggioranza in consiglio comunale per il neo sindaco Cantarella

Il neosindaco Leo Cantarella, eletto a Giarre senza andare al ballottaggio, potrà contare su una maggioranza di ben dodici dei sedici eletti che formeranno il nuovo consiglio comunale.
Ecco la nuova composizione del civico consesso.
Leo Patanè, candidato sindaco giunto secondo nelle votazioni, Alfio Tomarchio (Noi per Giarre) e Francesco Vitale (DC) che lo sostenevano.

Consiglieri di Maggioranza

Nelle liste a sostegno di Cantarella: Antonella Santonoceto (Il Quadrifoglio), Angela D’Urso, Santo Primavera, Salvo Cantarella e Salvo Cavallaro (Giarre torna città), Tania Spitaleri e Raffaele Musumeci (Siamo Giarresi), Alfio Massimo Bonaventura (Orgoglio giarrese-Nuova Giarre), Vincenzo Silvestro e Angelo Spina (Conservatori e riformisti), Giovanni Barbagallo e Antonio Camarda (Prima Giarre).

Raciti, Spitaleri, Cantarella
Gli assessori designati Claudio Raciti, (a sinistra) e Tania Spitaleri e il sindaco Leo Cantarella

Completa il consiglio Salvatore Mauro, eletto nella lista “Impegno comune” a sostegno di Patrizia Lionti.

Nessun seggio è scattato per le liste “Forza Italia”, “Progettiamo Giarre” e “Giarre Attiva”, a sostegno di Patanè. E neppure per “Città viva 2026” e “Giarre 2050”, che sostenevano rispettivamente il sindaco uscente Angelo D’Anna ed Elia Torrisi.

                                                                                                                 Mario Vitale

Print Friendly, PDF & Email