Guardia / Per la festa di San Giuseppe la tradizionale “pasta e ceci” momento di aggregazione per la comunità

L’associazione culturale e sportiva “Notti Magiche”, assieme all’Associazione nazionale Carabinieri sezione Guardia-Mangano e alla parrocchia Maria SS. Immacolata, organizzano a Guardia presso la villa comunale, la tradizionale Festa popolare di San Giuseppe.
Nella frazione acese la festa di San Giuseppe è più di una tradizione popolare. Per gli abitanti, infatti, rappresenta un appuntamento da condividere con gioia facendone risaltare i tratti storici, culturali e spirituali.

La tradizionale "Pasta e ceci" dell'anno scorso
La tradizionale “Pasta e ceci” del 2014

La tradizionale distribuzione di “Pasta e Ceci”, che in origine veniva preparata per i poveri del paese e dei paesi limitrofi, costituisce un momento ricco di significato vissuto con partecipazione ed entusiasmo.
La Festa negli anni, non solo è divenuta un momento di aggregazione per tutti gli abitanti, ma si è arricchita di iniziative collaterali, culturali e ricreative, rivolte ai bambini, ai giovani e all’intera comunità, finalizzate a trasferire la “memoria storica” di una tradizione popolare locale che ha origini antiche che si intessono tra fede e tradizione.
Un plauso va agli esercenti del paese che ogni anno, rinnovano la fiducia ai ragazzi dell’associazione Notti Magiche, dando il loro prezioso contributo per la realizzazione della manifestazione.

Domenica 22 marzo il programma prevede alle 8,30 in via Patrica il raduno delle “500 d’epoca” nello spazio antistante le scuole medie. Alle 9,30 la sfilate delle 500 d’epoca per le vie principali di Guardia, san Giovanni Bosco, Santa Maria Ammalati, Scillichenti, Santa Tecla, Stazzo, Pozzillo, Carruba, San Leonardello, Mangano.

Alle ore 11 animazione e giochi di piazza per bambini e ragazzi curati dalle ragazze dell’associazione Notti Magiche. Irruzione del giocoliere di strada Michele Cannavò che si esibirà in manifestazioni artistiche, figurative e acrobatiche. Fiera del dolce e spettacolo delle marionette, curati dai gruppi Scout di Acireale.

Alle ore 11,30 arrivo delle auto d’epoca in via Patrica e presso la villa comunale dove rimarranno esposte sino alla fine della manifestazione.

Alle 12 tradizionale “Pasta e ceci” curata dalle ragazze dell’associazione Notti Magiche e dai membri dell’associazione nazionale Carabinieri e benedizione del parroco, don Giovanni Cavallaro.

Seguirà l’estrazione del “Sorteggio San Giuseppe” che vede in palio un tablet. A conclusione la premiazione delle 500 d’epoca.

Salvo Cristaldi

Print Friendly, PDF & Email