ISEE / Cos’è e come ottenerlo per le famiglie

0
110
Isee

L’Indicatore della Situazione Economica Equivalente, in acronimo ISEE, è uno strumento che permette di misurare la condizione economica delle famiglie nella Repubblica Italiana. È un indicatore che tiene conto di reddito, patrimonio mobiliare e immobiliare, nonché delle caratteristiche di un nucleo familiare. Costituisce il principale strumento di accesso a determinati bonus o prestazioni sociali agevolate. In pratica è la “carta d’identità economica” delle famiglie, fondamentale per ogni agevolazione.attestazione isee

Come si calcola, chi può farlo e a cosa serve

L’ISEE viene calcolato sulla base dei dati indicati nella cosiddetta Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) ed è valido fino al 31 dicembre dello stesso anno in cui viene elaborato ed emesso. Possono fare l’ISEE tutti i cittadini residenti in Italia che desiderano accedere a prestazioni sociali, agevolazioni, bonus vari. E’ utile per ottenere riduzioni sulle bollette gas, acqua, luce, quindi i cosiddetti bonus sociali. È possibile avere sconti sul canone Rai e Telecom, sulle tasse universitarie, sui trasporti pubblici. O ancora, per il diritto ad agevolazioni per invalidi o prestazioni per i minori, come il recente Assegno Unico.

ISEE / Varie tipologie

Le casistiche di ISEE sono innumerevoli. Spesso le prestazioni per cui si richiede sono locali e non nazionali. Le informazioni e i requisiti di accesso possono cambiare da Comune a Comune e dipendono dal nucleo, dal luogo e dalla singola prestazione richiesta. Non sempre una famiglia, pur essendo in possesso dell’ISEE, riesce ad ottenere il beneficio desiderato. Oltre all’ISEE standard o ordinario, esistono altre tipologie a seconda della prestazione richiesta. Per ciascuna di essa ci sarà una modalità di calcolo differente. Esiste un ISEE Università per l’accesso ad agevolazioni riguardo lo studio universitario. Vi è un ISEE Socio-sanitario per assistenza domiciliare a persone con disabilità e/o non autosufficienti, o per ricoveri in residenze Socio-sanitarie protette. ISEE Minorenni per le prestazioni agevolate rivolte ai minorenni che siano figli di genitori non coniugati tra loro e non conviventi.

isee inps famiglie

Come si ottiene la certificazione

Per ottenere L’ISEE, il contribuente deve presentare la Dichiarazione Sostitutiva Unica contenente tutte le informazioni per poter effettuare il calcolo. Esse riguardano i membri che compongono il nucleo familiare, i riferimenti della casa di abitazione, le relative voci di reddito e del patrimonio mobiliare e immobiliare. Può fare ciò autonomamente o tramite CAF/Patronato. Affidarsi ai CAF conviene in quanto il servizio è gratuito perché convenzionato con lo Stato. Fissato l’appuntamento, occorre presentarsi con tutta la documentazione richiesta. Sulla base dei documenti forniti, il CAF compila la DSU e la trasmette all’Inps, che calcolerà l’indicatore ISEE entro una decina di giorni lavorativi.

ISEE precompilato on line, finalmente!

Se si vuole ottenere l’attestazione in tempi rapidi e comodamente da casa, esiste il servizio ISEE precompilato on line. Questo consente l’acquisizione della DSU precompilata, documento che contiene dati auto-dichiarati dall’utente e dati precompilati forniti dall’Agenzia dell’Entrate e dall’Inps. Per accedere e richiedere questo servizio occorre andare sul sito web dell’Inps e selezionare “acquisizione”, effettuare il login attraverso il proprio SPID come abbiamo spiegato, o Carta Nazionale dei Servizi o ancora Carta d’identità Elettronica. Sul sito dell’Inps vi sono dei tutorial per usufruire di questo servizio. L’ISEE precompilato è uno strumento molto utile soprattutto per tutte quelle famiglie che desiderano evitare le lunghe serate ai CAF.

Maria Catena Sorbello

Print Friendly, PDF & Email