Magma 2022 / Il festival di cinema breve apre ai lungometraggi

0
45
Magma 2022

Nella sala stampa del comune di Acireale si è tenuta la conferenza stampa della ventunesima edizione di Magma, festival internazionale di cinema breve e lungometraggi.
Sono intervenuti: Giulia Iannello, responsabile progettazione culturale di Magma, Chiara Russo, responsabile della comunicazione AIS delegazione Catania, l’assessore alla Cultura del Comune di Acireale, Fabio Manciagli, il direttore dell’Accademia di Belle arti di Catania, Gianni Latino ed il professore Gianpiero Vincenzo.

Magma 2022 apre ai lungometraggi

L’edizione di quest’anno, la ventunesima, avrà delle novità di cui,  sicuramente, la più importante sarà l’apertura del festival ai lungometraggi. Come dichiarato da Giulia Iannello, questa sarà una preziosa occasione per vedere come sono cresciuti e come si  sono ‘’evoluti’’i registi che hanno mosso i primi passi alla regia con i corti.

I lungometraggi selezionati dal direttore artistico Andrea Magnani sono disponibili sulla piattaforma di streaming Mymovies. Questi concorreranno nella sezione Magma Debut ed il vincitore verrà proiettato giovedì 17 novembre presso il multisala Margherita, la storica ‘’casa’’ di Magma. Frutto della selezione della giuria composta da Sanjeewa Pushpakumara, regista srilankese, Stefania Rimini, docente di Storia e critica del cinema e Beppe Leonetti, montatore.presentazione Magma 2022

Gli altri eventi in presenza avranno inizio, invece, a partire da lunedì 14 novembre, serata inaugurale. Quando vi sarà una degustazione di vini locali presso il palazzo del Turismo di Acireale, organizzata insieme alla delegazione di Catania dell’Associazione Italiana Sommelier.

Magma 2022, collaborazione con l’Accademia di Belle arti

Giorno 15 il festival si sposterà a Catania, nei locali  dell’Accademia di Belle arti in via Franchetti. Qui avrà luogo la proiezione di ‘’Eksperimenta’’, rassegna di corti e cinema sperimentale degli studenti dell’Accademia. Frutto della collaborazione con Magma del direttore Gianni Latino e del professore Gianpiero Vincenzo, coordinatore del corso di cinema dell’Accademia.

Sempre a Catania, mercoledì 16, vi sarà uno spazio di Co-working gestito da Isola Catania a Palazzo Biscari. A partire dalle 20:30, con un curioso gioco di nomi, verrà proiettato ‘’Insula – impressioni di Sicilia’’, una rassegna di cortometraggi aventi come filo conduttore la Sicilia, diretti da registi siciliani o, comunque, ambientati in Sicilia. Durante la stessa serata si assegnerà il premio del pubblico ‘’Insula’’.

Il festival e la proiezione dei cortometraggi, presso il Multisala Margherita, continueranno nelle serate del 17, 18 e 19 novembre con la presentazione dei  24 corti, partecipanti al concorso e provenienti da quindici diversi Paesi. A giudicarli saranno il regista Marco Segato, l’attrice e cantautrice Thony e Riccardo Costantini, autore e operatore culturale. Al vincitore si assegnerà il Premio Lorenzo Vecchio, fondatore e primo direttore artistico del festival.
Si assegneranno, inoltre, il premio del pubblico ‘’Sketch’’ ed eventuali menzioni speciali.

Magma è una realtà consolidata a livello internazionale ed è uno dei più riconosciuti festival di cortometraggi in Italia. Per il territorio acese è un importante mezzo per entrare in contatto con altre realtà e  fare conoscere la città a chi viene da fuori.  Creando così una rete di legami culturali che valorizzano il territorio e permettono una variegata sperimentazione culturale.

Giulia Bella

Print Friendly, PDF & Email