Pink Floyd Legend / Il rock della band britannica il 22 agosto a Zafferana

Sarà una serata interamente dedicata alla musica dei Pink Floyd quella di lunedì 22 agosto. All’anfiteatro Falcone e Borsellino di Zafferana Etnea ancora un appuntamento facente parte della rassegna “Ai piedi dell’Etna”, organizzato da Olimpo Eventi. Uno spettacolo di note creato dalla band italiana Pink Floyd Legend che si esibirà in Atom heart mother.

Il gruppo romano, formatosi nel 2005, dal 2012 si cimenta nelle varie tappe del tour con la versione integrale di Atom. Un incontro di sinfonie, note acute e prodotte dai vari strumenti, con la presenza di diversi musicisti riuniti per l’occasione. Riproporre i lavori dei Pink Floyd attrae gli spettatori.

La celebre band britannica ebbe molto successo in tutto il mondo e la sua musica continua ad essere apprezzata. Formatasi nel 1965 a Londra, ebbe un cammino in crescendo, ricco di modifiche e cambiamenti. Ne furono interessati gli stessi componenti ed il genere musicale affrontato.
Syd Barrett fu il cantante e chitarrista, Roger Waters il bassista, Nick Mason il batterista e Richard Wright il tastierista. Due anni dopo la loro origine, vi si unì  David Gilmour, cantante e chitarrista, che, ad un certo momento avrebbe sostituito Barrett. Quest’ultimo con seri problemi di droga.Pink Floyd Legend-locandina

Il rock progressivo dei Pink Floyd

Il loro stile fu delineato progressivamente. Da una partenza di musica psichedelica all’affermarsi del rock progressivo. Vari eventi caratterizzarono il loro percorso, dai dissidi interni al gruppo ai problemi finanziari, che, per un breve tempo portarono i Pink Floyd lontano dal Regno Unito. Ma la loro musica colpiva nel segno. Le esibizioni erano arricchite di scenografie particolari, erano elaborate e ricercate. Furono realizzate anche versioni cinematografiche dei loro lavori. Un successo importante di durata trentennale.

Nel 1995 non vi erano più i presupposti per la continua collaborazione tra i membri della band. In occasioni successive si incontrarono sporadicamente nella musica. Ultimo caso di recente, in occasione dello scoppio della guerra in Ucraina. Lo scorso aprile la pubblicazione dell’inedito Hey Hey Rise Up, realizzato dal gruppo con la voce del cantante ucraino Andrij Chlyvnjuk.

Nella serata di Zafferana, riflettori puntati su Atom heart mother. Nel 1970 esso rappresentò il concretizzarsi del loro cambiamento stilistico musicale. Anche altre hit della band britannica saranno eseguite durante il concerto. I Pink Floyd Legend sono formati da Fabio Castaldi (basso, voce), Alessandro Errichetti (chitarra, voce), Emanuele Esposito (batteria), Simone Temporali (tastiere, voce), Paolo Angioi (chitarra acustica, elettrica, basso, voce), Maurizio Leoni (sassofono). Nicoletta Nardi, Sonia Russino e Giorgia Zaccagni ne costituiscono il coro.

Si esibiranno con la Legend Orchestra, animata dagli Ottonidautore e da Federica Vecchio al violoncello solista. Tutti loro saranno affiancati dalla Schola Cantorum Aetnensis di Zafferana e dalla Corale Jonia di Giarre e diretti dal maestro Giovanni Cernicchiaro. A creare l’atmosfera la proiezione di video d’epoca tra la coreografia ricca di luci, laser e oggetti di scena.

 

Rita Messina

Print Friendly, PDF & Email