Santa Venerina / Martedi 28 “Laude alla misericordiosa bellezza”: binomio di riflessione e sano divertimento

Laude alla misericordiosa bellezza – Testimoni di speranza” (qui il video della serata) è il motivo conduttore della serata di spettacolo che ha luogo nell’anfiteatro Princessa di Santa Venerina martedi 28 luglio, alle ore 20,30. Canti sacri, musica, danza e poesia si alternano con l’obiettivo di far riflettere, in sani momenti di svago, sull’importanza di orientare la propria esistenza verso l’amore di Dio  e il rispetto della misericordiosa bellezza del  Creato. In quest’ottica si snoda il programma presentato da Letizia Franzone e che  si avvarrà anche del contributo tecnico-musicale del maestro Gesuele Sciacca.

Partecipano:

Sezione Cori e Canto sacro
“Coro San Pio” di Aci
San Fiilippo, diretto dal m°. Giuseppe Maenza;
“Schola Cantorum Maria Sanctissima Salus infirmorum” di S. M. Ammalati, diretto dal m°. Luana Donato;
Maestro Michele Patanè accompagnato da Giovanni Lo Castro;
Francesca Donato, accompagnata dal m°. Luana Donato

Sezione  ballo
L’ A S D ( Le ali dello sport ), dell’ istruttrice  di ginnastica artistica, ritmica, danza classica e moderna Alessandra Sciacca, insieme alla maestra Agata Musumeci
Mary Privitera leggerà alcune liriche, accompagnata dal m°. Luana Donato

Sezione cantanti
Rosaria Belfiore;
Il duo Gesuele Sciacca e Daniela Greco;
Orazio Vecchio
La serata, promossa dall’associazione culturale “La Voce dell’Jonio”, è organizzata in collaborazione con l’Ufficio per la pastorale delle comunicazioni sociali della diocesi di Acireale, l’associazione di volontariato “Orazio Vecchio” e la Schola cantorum Maria Sanctissima Salus Infirmorum di Santa Maria Ammalati, in Acireale, col patrocinio del Comune di Santa Venerina.

L.V.

Print Friendly, PDF & Email