Scuola / Progetto di orientamento del “Galileo Ferraris” di Acireale sugli indirizzi dell’istituto

L’istituto superiore “Galileo Ferraris” di Acireale ha iniziato le giornate aperte al territorio, per le operazioni di orientamento, rivolte ai giovani interessati ad iscriversi.
Il 26 novembre, l’11 dicembre e il 12 gennaio, dalle 15 alle 18,30, l’istituto dà la possibilità di conoscere i diversi indirizzi e le varie opportunità che esso offre. Durante queste occasioni, i laboratori dell’istituto sono operativi con la presenza degli insegnanti teorici e pratici. Presenti anche gli alunni che, opportunamente preparati dai docenti, relazioneranno sulle particolarità di ogni laboratorio.

Saranno illustrate le attività svolte nell’istituto e quelle che sono in progetto per il futuro. In un secondo momento saranno organizzati, sempre per gli alunni delle medie, attività dimostrative a seconda della specializzazione a cui ogni alunno è interessato.
Molti studenti fungono da guida per genitori ed alunni ospiti, in modo particolare i nuovi rappresentanti d’istituto Rosario D’Aquino e Ivan Finocchiaro, della quinta B informatica. Naturalmente tutte le operazioni svolte per la realizzazione del progetto di Orientamento, sono state autorizzate e supervisionate dal dirigente della scuola, prof. Orazio Barbagallo.studenti del Ferraris Acireale

Otto indirizzi del “Ferraris” di Acireale

Al “Ferraris” sono presenti diversi indirizzi.
Costruzione Ambiente e Territorio, il cui diploma conseguito darà la possibilità agli alunni, tra le tante cose, di eseguire operazioni catastali o computi metrici, progettazione Cad,  Bim, Domotica e Bioarchitettura.
Chimica Materiali e Biotecnologie, che permetterà la gestione dei processi e delle procedure di controllo nel miglioramento della qualità dei servizi prodotti e dei processi e servizi di pianificazione che si svolgono nelle attività dei laboratori.
Elettronica Elettrotecnica e Automazione cioè la capacità di lavorare con componenti elettrici, elettronici e meccanici.

E ancora, Informatica e Telecomunicazioni, che formerà un perito industriale informatico che possiede competenze di livello progettuale nei campi della programmazione delle reti di telecomunicazione.
Meccanica Meccatronica ed Energia, che ha competenze su materiali, macchine, dispositivi e sistema di automatizzazione utilizzati anche nelle industrie.
Tecnico Economico, che ha competenze in amministrazione, finanza e marketing e in relazioni sociali.

Per il professionale: Servizi per la Sanità e l’Assistenza Sociale cioè capacità di progettazione, organizzazione e attuazione di interventi per esigenze sociali e sanitarie.
Manutenzione e Assistenza Tecnica cioè specialisti nei settori elettrico elettronico meccanico e termotecnico per installazioni ordinarie.
Sono otto, quindi, gli indirizzi per offrire agli alunni iscritti, preparazione culturale e competenze avanzate in vari settori scientifico tecnologici in evoluzione e del mondo del lavoro. Ha avuto funzione di coordinamento di tutti i lavori  l’ingegnere Antonio Boccafoschi, docente dell’Istituto.

Mariella Di Mauro

Print Friendly, PDF & Email