Sicilia / Musumeci riconosce ruolo strategico dei GAL, risultati eccellenti per Terre di Aci

Musumeci incontra i GAL di Sicilia riconoscendone il ruolo strategico: risultati eccellenti quelli ottenuti dal GAL Terre di Aci. La direttrice Anna Privitera: “Noi supporto operativo e dinamico per i comuni delle Aci”.

Il Presidente della Regione siciliana, Nello Musumeci, ha incontrato nel corso di mercoledì 6 aprile i presidenti e i direttori degli stessi GAL dell’isola. Lo scopo dell’incontro era favorire un momento di riflessione finalizzato a verificare lo stato d’arte delle strategie di sviluppo dei Gal e il contributo che può offrire il Governo della Regione. Il Presidente Musumeci ha rivolto più di un encomio ai Gal maggiormente meritevoli dell’isola. Ha definito, già nell’indirizzo di invito, “ben noto il sostegno assicurato alle Pubbliche amministrazioni e agli operatori di settore da parte dei Gruppi di Azione Locale. Rappresentano nel territorio regionale un prezioso strumento di attuazione delle opportunità discendenti anche dalle risorse comunitarie destinate all’isola”.

Sicilia / Musumeci: ottimi risultati per il GAL Terre di Aci

Nell’ambito di un incontro dunque particolarmente significativo, per il Gal Terre di Aci i dati presentati alla Presidenza regionale risultano estremamente lusinghieri. Tutta l’attività ordinaria dell’ultimo anno ha visto sino ad oggi progetti finanziati. Parliamo di 3.803.000 euro per quanto relativa al Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR); 2.174.981 euro per quanto riguarda il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR). A questa piena capacità di progettazione efficiente, si affiancano eccellenti risultati di attività straordinaria. Tra questi si segnalano progetti già finanziati come: MEN (Italia-Malta), per un valore di 2.800.000 euro; 200 tirocini formativi relativi al progetto Garanzia giovani. Ancora Smart city delle Aci – Pinqua, per 12.576.383 euro, oltre al Distretto del cibo, finanziato per 500.000 euro.

sicilia musumeci gal terre di aci

Sempre nell’ambito di Attività straordinaria, si segnalano altri importanti progetti già approntati e già in attesa di istruttoria. Oltre ai Contratti di Fiume, relativi alla cruciale questione di prevenzione e risoluzione di dissesti idrogeologici, progetti legati al PNRR come quelli relativi agli Ecosistemi innovativi, per 27 milioni di euro, e ai Piani integrati sub area delle Aci, per 14.291.251 euro. A questi, si aggiunge l’importante Progetto pilota nuovo patto territoriale, per il valore di 10 milioni di euro.

Ruolo strategico dei GAL / Un importante supporto per i comuni delle Aci

“L’incontro fortemente voluto dalla Presidenza regionale, che ringraziamo, e gli encomi ricevuti per il grande impegno del Cda e del team del GAL Terre di Aci ci spingono a proseguire con entusiasmo su questa strada virtuosa intrapresa – afferma Anna Privitera, direttrice del GAL. – Siamo consapevoli del ruolo cruciale che il nostro lavoro di coordinamento strategico e supporto operativo agli uffici tecnici dei comuni, sempre disponibili e propositivi, ed il coinvolgimento sinergico degli attori istituzionali, associativi e imprenditoriali può avere in una fase così delicata sul piano congiunturale, nazionale e internazionale. Ci auguriamo di poter continuare ad accrescere ed aver riconosciuto il nostro ruolo di agenzia di sviluppo del territorio e affermarci sempre più come punto di riferimento dinamico per la collettività delle Aci”.

Print Friendly, PDF & Email