Spiritualità / Stasera al centro al San Camillo di Acireale incontro sulle vite di San Camillo e della beata Germana Sommaruga

 

Avranno inizio questa sera, 25 maggio, alle 20, 30, nella chiesa di San Camillo di Acireale (via Galatea) gli incontri della 1° edizione del ciclo di letture “Memoria dei primi martiri della carità – Momenti per scoprirsi nel cuore del Padre”.

Gli incontri, curati dal fratel Vincenzo Duca, responsabile del Centro San Camillo e dalla giornalista e scrittrice Rita Caramma, sono momenti di riflessione e preghiera attraverso la conoscenza dei Santi, della loro vita e dei loro scritti.

Centro San Camillo - Il cortile interno
Centro San Camillo – Il cortile interno

Tali appuntamenti, che culmineranno nella festa di San Camillo, compatrono della Città di Acireale, sono fissati, dopo quello di stasera, per venerdì 26 giugno e per venerdì 17 luglio e sono aperti a tutti.

Numerosi i lettori che si alterneranno, tra i quali: Maria Bella Calabretta, poetessa e pittrice, Nino Pulvirenti, preside emerito e poeta, Maria Teresa Privitera, psicologa, Maria Adelaide Durante, docente e scrittrice, Angela Aleo, soprano e altri ancora.

Per l’occasione, Maria Bella Calabretta ha donato alla comunità di San Camillo un suo prezioso dipinto, che verrà sorteggiato nella serata conclusiva; il ricavato della vendita dei biglietti andrà interamente alla Tenda di San Camillo.

Appuntamento a stasera, con la lettura di stralci della vita di San Camillo e della vita e delle opere della beata Germana Sommaruga.

Print Friendly, PDF & Email