Teatro / A Scenario Pubblico “White Out”, una tragedia di montagna

0
65
WHITE OUT di Piergiorgio Milano

Bilancio pienamente positivo per “Sport”, la stagione allestita a Scenario Pubblico dal fondatore e direttore artistico Roberto Zappalà per indagare  consonanze, affinità e differenze tra l’attività coreutica e quella sportiva.
Il cartellone – si legge in una nota stampa – si conclude con “White Out” di Piergiorgio Milano. Uno spettacolo che fonde in maniera totale danza contemporanea, circo di creazione e alpinismo, con un forte carattere cinematografico e teatrale.

L’appuntamento è a Scenario Pubblico per il 27 e 28 gennaio, rispettivamente alle 20,45 e alle 19. Tre interpreti – Javier Varela Carrera, Luca Torrenzieri e lo stesso Piergiorgio Milano che firma coreografia, regia, scenografia e sountrack. Essi danno vita alla narrazione di una tragedia di montagna che viene raccontata con il principio dei flashback e delle alternanze temporali tra le diverse scene.

“White out” è il termine con cui in alpinismo si definisce la perdita totale di visibilità nel senso di distanza e direzione. Si crea quando il biancore uniforme di una pesante copertura nuvolosa incontra un terreno innevato, che riflette quasi tutta la luce che riceve, generando l’impossibilità di avanzare o retrocedere. Una condizione di stallo che può portare a conseguenze estreme. Una frontiera tra la vita e la morte dall’aspetto gentile, morbida come le nubi e la neve.White out

White out, una tragedia di montagna

Lo spettacolo affronta i temi della morte, dell’amicizia, del rischio e della fiducia, seguendo l’evoluzione di una piccola comunità di alpinisti nel loro cammino iniziatico. Il lato tecnico e virtuoso del movimento accompagna l’intero spettacolo. Senza rinunciare però a momenti “pop” più leggeri e divertenti, alternando per lo spettatore risate e tensione.

“White Out” è un viaggio ironico e drammatico, divertente e coinvolgente, non solo attraverso il paesaggio naturale evocato sul palco, ma attraverso l’interiorità umana stessa. La montagna quindi quale specchio dell’uomo.
È omaggio a tutti gli alpinisti che sono scomparsi o che hanno rischiato di scomparire nel bianco senza fine delle altezze: “i conquistatori dell’inutile”.Scenario pubblico WHITE Out

Il percorso di Piergiorgio Milano come coreografo è dedicato all’interazione costante tra danza, circo e teatro. I suoi spettacoli combinano un ricercato virtuosismo nel movimento con una chiara direzione teatrale.  Questa commistione tra i generi si combina ad una curata ricerca estetica.  La forza dell’immagine è centrale nel suo lavoro: attraverso la creazione di fotografie di grande impatto sulla scena, costruisce universi artistici in grado di raggiungere ed emozionare in maniera diretta ogni tipo di pubblico.

Lo spettacolo si avvale di importanti coproduzioni: Torinodanza festival/Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale, Malraux scène nationale Chambéry Savoie, Corpo Links Cluster e PC INTERREG V A – Italia-Francia (ALCOTRA 2014-2020), Les Halles de Schaerbeek, Fondazione i Teatri Reggio Emilia, Flic – Reale società ginnastica di Torino, Teatro La Caduta.

Print Friendly, PDF & Email