Una ragazza per il cinema / Oltre la bellezza e le misure, novanta concorrenti a lezione di portamento

0
100
concorrenti di Una ragazza per il cinema

Conto alla rovescia per l’ importante appuntamento della finale del Premio nazionale Una ragazza per il cinema”, giunto quest’anno alla XXXV edizione, che si terrà domenica 10 settembre nello scenario suggestivo del Teatro Antico di Taormina. Vedrà la partecipazione della splendida Ornella Muti come madrina, del regista Giulio Manfredonia come presidente della giuria e di ospiti importanti come Karima e LDA, Maria Rosaria Russo, Paolo Migone e Franco Battaglia.
Affollata la conferenza stampa di presentazione presso l’hotel Capo dei Greci: tanti i giornalisti provenienti da tutta Italia, accogliente e ben curata la macchina organizzativa.

Un premio diverso dai soliti concorsi di miss dove non solo la bellezza e le misure contano.
Qui la bellezza si fonde col talento e le capacità e questo lo si percepisce come motivo di orgoglio degli organizzatori, Daniela Eramo, Antonio Lo Presti, Lucio Di Mauro e di tutto lo staff che li coadiuva. Come si avverte l’entusiasmo delle novanta lanciatissime partecipanti che in questi giorni di preparazione vivono momenti formativi. Le ragazze  sono seguite da maestri di eccezione, veri e propri coach, nella recitazione, nella danza, nel portamento.presentazione una ragazza per il cinema

Garrison Rochelle maestro di portamento per le 90 concorrenti

Maestro d’eccezione per loro il coreografo Garrison Rochelle che, pur conducendo stage di ballo in tutta Europa, ama in questo concorso mettersi in gioco. Qui insegna alle ragazze a far emergere attraverso il portamento e i movimenti quello che è il carattere individuale e la persona. La ragazza individuata dalla giuria come “Ragazza per il cinema” vincerà lo  stage di un anno presso Studio cinema e potrà avere importanti occasioni professionali. Ma anche le altre ragazze potranno godere di stage, avranno visibilità e potranno inserire quest’esperienza nel loro curriculum.

La conferenza, presentata e coordinata da Lucio Di Mauro, è introdotta dalla suggestiva danza hawaiana beneagurante di Romina Bolcassino e di Loredana Bruno. La musica e il ritmo accompagnano l’ingresso degli ospiti. In primis il visagista Pablo Gil Cagnè, art director dell’omonima Maison. Pablo è tra i più grandi truccatori in ambito internazionale, molteplici premi e riconoscimenti internazionali. Collabora con alcuni dei più grandi eventi del mondo della bellezza come Miss mondo e Miss Italia.  E’ consulente d’immagine di attrici del calibro di Nicole Kidman e Monica Bellucci.

Garrison Rochelle e Karima
Garrison Rochelle e Karima

Alla conferenza stampa anche Karima e Serena Caredda, miss cinema 2022

Segue il grande Garrison Rochelle, noto in Italia come coach e poi giudice di Amici ma soprattutto noto a livello internazionale. C’è la bella cantante Karima, splendida voce del panorama musicale e artista versatile con grandi doti attoriali. Scoperta da Amici nel 2006, esperienza a Sanremo nel 2009, vanta importanti partecipazioni italiane e internazionali.
Non poteva mancare  l’affascinante Serena Caredda, sarda, miss Ragazza per il cinema 2022. Tra loro conquista la scena all’ingresso Garrison, che entra quasi danzando e accennando con simpatia  movimenti coreografici.

I patron della manifestazione, Antonio Lo Presti e Daniela Eramo,  ricordano l’impegno profuso in questi anni, per cui si fa il massimo per rendere splendido l’evento, con grandi stelle del panorama nazionale e internazionale, volute fortemente e ottenute contando solo sugli sponsor.
La stella importante di quest’anno è Ornella Muti, icona di bellezza del cinema italiano, che arricchirà la serata insieme agli altri artisti  sopra elencati. Si intuisce che l’attenzione ai grandi nomi si unisce alla cura delle ragazze, perché Daniela Eramo accenna allo sforzo che è richiesto alle partecipanti e che a volte le porta a scoraggiarsi o a capire che quella non è la loro strada.

Pablo Gil Cagnè
Pablo Gil Cagnè

L’impegno di Pablo Gil Cagnè

Pablo, che ama la Sicilia e la vede come terra accogliente, dal 2007 vive l’esperienza di questo premio. Nel suo intervento annuncia per la serata finale l’assegnazione di tre fasce per conto dell’azienda (la Brandan Group) che in questo momento sta rappresentando. Sottolinea l’impegno suo e dell’azienda per l’oncoestetica  e l’attenzione a favore delle donne che hanno subito per curarsi cure particolarmente invasive. Le ragazze vincitrici della fascia saranno coinvolte nella promozione di questo messaggio sociale.

Un’altra sorpresa, per cui ringrazia i suoi collaboratori Massimo Leotta, Chantal Gentile ed Emanuele Marra, sarà la partecipazione di una delle ragazze assegnatarie delle fasce a un film realizzato in America dalla Tuscany Productions, in quanto la linea di make-up sponsorizza alcuni film.

Karima e Garrison collaboreranno insieme  domenica in una performance speciale che coinvolgerà anche le ragazze. Sottolineano il clima di impegno che le ragazze vivono in questi giorni di preparazione alla serata di domenica: un vero e proprio stage. E improvvisano per la gioia dei giornalisti e delle concorrenti un fuori programma cantando lei e ballando lui.

Serena Caredda
Serena Caredda vincitrice 2022

L’augurio della miss uscente

Serena Caredda, reginetta 2022, domenica passerà la corona alla Ragazza per il cinema 2023.  In questo impegno ha profuso tanto impegno e tanta voglia di fare, ricorda che esattamente un anno fa era come le ragazze quest’anno in gara, pronta a divertirsi e a godere di quest’esperienza. Augura alle concorrenti in gara di viverla al meglio, di portare a casa tanti bei ricordi, di socializzare senza competizione, di essere sempre umili, col sorriso e con i piedi per terra.

Lucio Di Mauro la conferenza stampa l’ha introdotta e così pure la conclude: “La  fortuna non esiste ma esiste il momento in cui il talento incontra l’opportunità!”  Che per queste ragazze è costituita anche da questo importante Premio.

Maria Ortolani

 

Print Friendly, PDF & Email