Volley / La Saturnia Aci Castello si arrende in casa della capolista Aversa per 3-1

Al PalaJacazzi la Saturnia Aci Castello non riesce nell’impresa e si arrende ad Aversa, prima forza del girone blu di Serie A3 maschile. La squadra di Kantor torna a mani vuote dalla trasferta campana, ma con la consapevolezza di aver giocato alla pari con i locali e di avere tutte le carte in regola per lottare sino alla fine. I parziali dei quattro set, raccontano di una battaglia che ha infuocato il pubblico accorso per questo big match.

PRIMO SET. 

Partenza a razzo della Sistemia Saturnia. Occorreva avere un approccio importante e così è stato. Zappoli (ace) e doppio Lucconi firmano il primo break (6-2). La Saturnia allunga sino al 9-3. L’Aversa non ci sta e ritorna sotto. Punto dopo punto la formazione campana, guidata da Giacomo Tomasello, si riporta sotto e opera il sorpasso (14-13). La formazione castellese non ha le certezze dei primi punti. Cresce, invece, l’intensità in battuta e l’efficienza in contrattacco per l’Aversa. Cala la percentuale in ricezione dei castellesi. Morelli e Sacripanti timbrano il break. Smiriglia tiene in scia la Saturnia Aci Castello. Cottarelli insiste dai nove metri con un servizio efficace. Ma sul più bello due errori castellesi chiudono il set in favore dei padroni di casa.

SECONDO SET. 

Parte meglio Aversa. La Saturnia, però, non ci sta a cedere il passo spinta da Lucconi. Frumuselu alza le percentuali del muro e il vantaggio castellese è cosa fatta sul 14-11. Smiriglia spicca a muro e in attacco. Sul 18-15, Tomasello chiama in causa, dopo l’infortunio, il regista titolare Putini al posto del siciliano Daniele Cuti. Ma dopo una fiammata iniziale l’Aversa non riesce a impensierire una Saturnia che con il muro di Lucconi su Sacripanti pareggia i conti.

TERZO SET.

Esaltante botta e risposta nel terzo set. Si gioca punto a punto, le emozioni non si contano. La partita è bella e appassionante. Smiriglia firma il 19 pari. L’ace di Zappoli riporta la Saturnia avanti nel momento decisivo della partita. La formazione di Kantor ha la possibilità anche di archiviare la contesa e rinviarla al quarto. Ma la tenacia di Aversa e qualche indecisione di troppo costano caro. Aversa non si fa pregare, vincendo per 30-28.

QUARTO SET. 

La Saturnia non si abbatte e continua a lottare su ogni pallone. Kantor sprona la squadra a crederci sino alla fine. Gradi e Zappoli piazzano a terra palloni importanti che tradotto in punti consentono di stare avanti 16-14. Aversa, trascinata dal pubblico, rimonta sino al sorpasso 21-20. Nel momento più importante, un errore e il tocco a muro su attacco di Sacripanti, ravvisato dal video check, fissano il risultato sul 3-1 finale.

TABELLINO AVERSA – SATURNIA 3-1

Wow Green House Aversa: Cuti 3, Sacripanti 9, Trillini 11, Morelli 17, Starace 17, Bonina 3, Agostini (L), Calitri (L), Schioppa 0, Barretta 0, Diana 4, Putini 2. N.E. Marrone, Corrieri. All. Tomasello.
Saturnia Aci Castello: Cottarelli 3, Zappoli Guarienti 15, Smiriglia 14, Lucconi 26, Gradi 12, Frumuselu 7, Zito (L), Maccarrone 0. N.E. Battaglia, Andriola, Di Franco, Vintaloro. All. Kantor.
ARBITRI: Oranelli e Morgillo.
SET: 25-23, 21-25, 30-28, 25-23.                                                                              Wow Green House Aversa – Saturnia Aci Castello 3-1

 

 

Print Friendly, PDF & Email