Giuseppe Vecchio

L’Africa che cambia / Senegal: referendum sul mandato più breve del Capo dello Stato

Macky Sall, presidente del Paese dell’Africa occidentale, indirà la consultazione popolare per ridurre gli anni del suo mandato da 7 a 5, anticipando così le elezioni generali al 2017. Una scelta elogiata dalla stampa del continente. Un messaggio agli altri leader africani che spesso prolungano la loro permanenza al potere addirittura per decenni, attirandosi anche…

La domenica delle palme / La palma e l’ulivo, ritorno alle origini

I rametti di palma e d’ulivo. È l’immagine più efficace per evocare quanto la Chiesa celebrerà domani, Domenica delle Palme e della Passione del Signore, inizio della Settimana Santa. Tante le tradizioni che si rinnoveranno, ancora una volta, in molte zone d’Italia, ma non solo, anche se il fulcro di tutto è lì fisso e…

Facili illusioni / La prostituzione legale non elimina la tratta e lo sfruttamento

Il caso tedesco sta lì a dimostrarlo: fallito il teorema che si tratti di un lavoro come un altro. Su circa 400mila lavoratrici del sesso presenti nel Paese solo 44 risultano iscritte alla previdenza sociale. Inoltre, grazie alla liberalizzazione, la Germania è ai primi posti nella classifica dei Paesi europei in cui il numero delle…

Europa inattesa / I bulgari di Banat, una variante cattolica della cultura bulgara

Una piccola comunità di cattolici dalla storia sofferta, ma orgogliosa. Sopravvissuti alle persecuzioni del regime ottomano, hanno preservato gelosamente le proprie origini. Oggi sono divisi in tre diversi Paesi dell’Europa centro-orientale (Bulgaria, Romania e Serbia), ma pur essendo cosmopoliti, “hanno costruito una variante cattolica della cultura bulgara portando lo spirito occidentale”. I bulgari di Banat…

Il debutto di “1992” / Questa è l’Italia senza “lieto fine

Non conosciamo ancora i dati di ascolto della serata televisiva di ieri e quindi non sappiamo se “1992”, la serie su Tangentopoli nata da un’idea di Stefano Accorsi, seguirà le orme del successo di “Gomorra” che ha fatto la fortuna italiana di Sky. Di sicuro possiamo dire della nostra fatica personale, di giornalisti, nell’assistere al…

Una storia buona / La “nonna pellegrina” a 91 anni da Milano nella terra di Papa Francesco: ha camminato per 1200 km

Il suo pellegrinaggio, iniziato lo scorso 27 dicembre nella provincia di Tucumán, ha commosso gli argentini e l’ha fatta diventare un’icona di forza morale oltre che fisica, soprattutto dopo la caduta e le ferite sofferte a pochi chilometri dal “traguardo”, a causa di una disidratazione per cui era stata ricoverata in ospedale. A 91 anni…

Consiglio permanente Cei / La Chiesa italiana con la preghiera a fianco dei martiri: “Non si può uccidere l’amore di Cristo”

Ferma posizione del cardinale presidente, Angelo Bagnasco: “Non sarà di certo una macabra bandiera nera issata al posto di un crocifisso divelto che potrà uccidere l’amore di Cristo”. Fra i temi trattati anche il “grande dono” del Giubileo della Misericordia, il malaffare e il malcostume, la domanda di lavoro, la buona politica e la necessità…

L’invito di Bagnasco / Il presidente della Cei: “L’amore per l’umano pretende il coraggio”

Amare l’uomo in tutte le sue condizioni, di perseguitato per la propria fede, di disoccupato perché derubato del lavoro dal malaffare, di bambino e giovane pressato dalla teoria del gender, di migrante che attraversa il mare alla ricerca di futuro… ecco l’impegno. Contate su di noi. Un amore profondo e incondizionato per l’umano. Coniugato con…

Il voto in Francia / Niente “marea nera” nei dipartimenti: vince l’Ump di Sarkozy, il Paese diviso in tre

La sinistra si arrocca nelle province del sud ovest, il Front National accumula consensi nel nord e attorno a Marsiglia, mentre i neogollisti con gli alleati centristi dell’Udi vincono nel cuore del Paese. Il primo turno delle elezioni dipartimentali in Francia segnala una carta geografica mutata rispetto alle ultime votazioni (presidenziali, europee) e, soprattutto, invia…