Acireale / Giochi e pedalata in bicicletta per la comunità di piazza Dante

L’A. S. D. San Francesco e la parrocchia “Cuore Immacolato di Maria” di Acireale  hanno organizzato la prima edizione di “Dante in gioco”, nei giorni 18 e 19 giugno.
Oggi, sabato 18, in Piazza San Francesco, si svolgeranno nel pomeriggio dei giochi popolari, dalle ore 16,30 (raduno ragazzi ed iscrizioni) fino alle ore 19. Cioè bowling con porte di calcetto, corsa a ostacoli, giochi gonfiabili, gioco del fazzoletto, corsa con i sacchi, tiro alla fune. Alla fine delle attività, la premiazione.

Giochi e pedalata per piazza Dante

Domenica 19 giugno, la suggestiva pedalata in bicicletta. Alle ore 8,30 il raduno e le iscrizioni, a cui seguirà alle ore 9 un momento di preghiera e la benedizione dei ciclisti e delle bici. Alle ore 9,45, la partenza da Piazza San Francesco. Le vie del quartiere saranno tutte attraversate dalla straordinaria pedalata: Via Jacopone da Todi, V. Guido Gozzano, V. Alessandro Manzoni, Piazza Dante, Via Ludovico Ariosto, V. Giosuè Carducci, V. Guicciardini, V. Torquato Tasso, V. Francesco Petrarca. Alle ore 11,30, rientro dei ciclisti e premiazione.
Il costo delle  iscrizioni di 3 euro, comprende Assicurazione e Gadget. Sponsor, Europolice s. r. l.
Abbiamo chiesto al parroco don Gabriele Patanè un commento su questa iniziativa.a

piazza Dante
Piazza Dante

 Secondo lei, la parrocchia come può attrarre bambini e giovani?

“La parrocchia dev’essere un polo educativo sia per i bambini che per la famiglia. Non solo attraverso le attività spirituali, ma anche attraverso le attività sportive e ricreative, veicolando i valori della solidarietà e dell’amicizia, ovvero i valori umani e cristiani”.

Attraverso l’esperienza di parroco riconosce che così si possono coinvolgere genitori e figli?

Riconosco che ancora la parrocchia continua ad essere seguita con attenzione per queste iniziative che fanno maturare l’identità del quartiere e aiutano i ragazzi nelle attività di socializzazione interrotte dalla pandemia.

Giochi per piazza Dante: non sarebbe stato più costruttivo coinvolgere tutta la città di Acireale nella pedalata in bicicletta?

Il quartiere di Piazza Dante è pienamente collegato con tutto il tessuto acese, però è un quartiere ad alta densità di edilizia popolare, con tutti i relativi limiti e difficoltà d’integrazione, per cui sono segni di attenzione allo specifico del quartiere.

Da un punto di vista sportivo, attraversare con la pedalata tutti i quartieri, specie quelli popolari, sviluppa i valori di educazione cristiana, attenta alla formazione della personalità. E’ ovvio che quanti fanno parte di famiglie bisognose, popolari, hanno bisogno d’inserirsi nelle classi dei benestanti.
“Le parrocchie svolgono con grande entusiasmo l’educazione dei ragazzi- conclude don Gabriele- per cui lo sviluppo dell’attività sportiva può essere da tutti condivisa, partecipando e collaborando”.

Anna Bella

 

Print Friendly, PDF & Email