Calcio Catania / L’allenatore Raffaele sollevato dall’incarico

Mister Raffaele è stato sollevato dall’incarico di allenatore del Catania. Arriva nella tarda mattinata odierna la notizia che già si intuiva all’indomani della sconfitta fuori casa contro la Turris, l’ennesima. La squadra ultimamente sembrava essere smarrita e senza più un identità di gioco. Si era notato nel derby contro il Palermo, contro il Teramo e in ultimo contro la Turris, dove è giunta l’ennesima sconfitta. Nel momento in cui la squadra doveva dare il massimo, un tour de force che doveva proiettare i rossazzurri nella migliore posizione in classifica. Posizione utile per poi giocarsi i play off con maggiore serenità si è registrato il crollo. Crollo fisico e ma soprattutto mentale e chiaramente la società è dovuta correre ai ripari per dare una scossa all’ambiente, così Mister Raffaele è stato sollevato dall’incarico.

Raffaele Sollevato dall'incarico
Il comunicato stampa della società

Calcio Catania / Raffaele sollevato dall’incarico: il comunicato della Società

“Dopo un’approfondita analisi del momento critico vissuto dalla prima squadra e dopo un dialogo schietto e sincero con mister Raffaele, il direttore dell’area sportiva Maurizio Pellegrino ha evidenziato ieri in tarda serata la necessità di un avvicendamento, prontamente disposto dalla società. I calciatori hanno il preciso dovere di reagire con forza a questa scossa, invertendo la rotta sul piano dei risultati e dando di più, per arrivare al miglior piazzamento raggiungibile in vista dei playoff” – si legge cosi nel comunicato diramato poco dopo mezzogiorno.

E’ chiaro che il momento sia quanto mai delicato e la trattativa in corso per la cessione delle quote di maggioranza al gruppo guidato da Joe Tacopina sia fondamentale per la vita del club. “Sul piano societario, partendo dalla fondamentale salvezza della matricola, abbiamo svolto in questi mesi un silenzioso e meticoloso lavoro di ridefinizione strutturale e organizzativa. Questo ha restituito risultati importanti in termini di efficienza professionale ed economica. Siamo giunti così in prossimità della cessione delle quote azionarie del club. Il Calcio Catania vive oggi la fase culminante del percorso necessario per giungere al rilancio, attraverso la riduzione del debito e secondo le prospettive del contratto preliminare firmato a gennaio dalla SIGI e da Joe Tacopina”.

L’input è chiaro. Le chiacchere stanno a zero. testa bassa e lavorare per salvare il calcio a Catania. Nelle prossime ore sapremo chi sostituirà Mister Raffaele, sollevato dall’incarico. Si parla di Francesco Baldini.

Giovanni Rinzivillo

Print Friendly, PDF & Email