Caritas Catania / Kit anti-covid distribuiti all’Help Center

Oggi i volontari della Caritas diocesana di Catania hanno distribuito all’Help Center uno speciale kit anti-Covid assemblato tramite diverse donazioni ricevute dall’organismo diocesano.
La Caritas Diocesana – informa una nota – sta lanciando un’iniziativa per offrire un’estate più sicura ai senza dimora che  vivono in condizioni di disagio e marginalità. E quindi maggiormente esposti all’emergenza sanitaria in corso. Prosegue così nell’azione di sensibilizzazione e contrasto alla diffusione del Covid-19.

Le sacche, distribuite nel corso del pranzo, contenevano una bottiglietta di gel igienizzante, un pacchetto con diverse mascherine, una mantellina antipioggia e una borraccia.
Inoltre, gli operatori  hanno fornito informazioni e indicazioni a quanti intendono partecipare alla campagna di vaccinazione “Accanto agli ultimi”. La campagna, voluta dal governo regionale, è rivolta a coloro che vivono in condizioni di precarietà.kit anti-covid della Caritas

Supporto agli assistiti con i kit anti-Covid

L’azione dell’organismo diocesano si colloca nell’ambito di un piano di supporto agli assistiti. Al fine di invitarli a non abbassare la guardia in vista di un’estate che potrebbe presentare degli elementi di rischio per le persone che vivono per strada e quindi più esposte di altre al contatto e al contagio.
Anche per le altre fasce sociali più deboli, non necessariamente senza dimora, la presenza degli operatori continuerà a permettere la prenotazione online dei vaccini. Si potrà prenotare sul portale messo a disposizione dall’assessorato regionale della Salute. Il servizio è rivolto in particolare ad anziani o famiglie a basso reddito e/o persone analfabete digitali o prive di supporti tecnologici.

Si consolida così il servizio di sensibilizzazione all’utilizzo dei dispositivi di protezione individuale e alla vaccinazione prestato dagli operatori della Caritas Diocesana di Catania nel corso del periodo emergenziale. Anche la donazione del kit si colloca in una strategia complessiva che ha visto, nel corso dell’ultimo anno e mezzo, diverse migliaia di mascherine distribuite a fratelli e sorelle che quotidianamente passano dall’Help Center della Stazione Centrale.

 

Print Friendly, PDF & Email