Carnevale 2016 / In vendita dalla prossima settimana i 17mila biglietti della lotteria

Con tre euro, anche quest’anno, si può diventare sostenitori del Carnevale di Acireale e vincere uno dei tre premi

Il biglietto della lotteria (foto Consoli)
Il biglietto della lotteria (foto Consoli)

messi in palio per la Lotteria del Carnevale di Acireale. Stamattina al Palazzo del Turismo – rende noto il comunicato stampa – il presidente della Fondazione del Carnevale di Acireale, Antonio Coniglio, e il direttore artistico della manifestazione, Giulio Vasta, hanno presentato alla stampa i dettagli della seconda edizione.

“Si lavora a ritmo frenetico per l’inizio ormai imminente del Carnevale. Arriveremo al 30 con una manifestazione che, intorno ai carri allegorici e ad aprile alle macchine infiorate, sarà una grande festa popolare con i percorsi di animazione, gli artisti di strada, gli eventi collaterali e lo sport. La lotteria è uno strumento che coinvolge la popolazione e quest’anno i biglietti potranno essere acquistati dai prossimi giorni e fino alla fine del Carnevale dei Fiori. L’estrazione si terrà il 30, dopo il Carnevale dei Fiori. Il nostro Carnevale si salva se riusciamo a creare una forma di azionariato popolare, se riusciamo a sganciare il Carnevale dal pubblico e riusciamo ad inventarci strumenti come questo, che nei prossimi anni possano garantirne la continuità››, ha detto il presidente della fondazione del Carnevale, Antonio Coniglio.

Sono stati stampati 17.000 biglietti della Lotteria del Carnevale, che saranno in vendita dalla prossima settimana nei bar, nelle tabaccherie e negli esercizi commerciali del centro, che esporranno la locandina. In palio per la seconda edizione una Renault Twingo Zen, uno scooter Sym Mio 100 e un Samsung Galaxy S6. L’estrazione dei biglietti vincenti è fissata per sabato 30 aprile.

 “La Lotteria è un’iniziativa importante per il coinvolgimento della popolazione, per la promozione dell’evento e che ci consente di recuperare con un piccolo contributo risorse utili per la manifestazione. L’esperienza dello scorso anno è stata importante e quest’anno abbiamo deciso di lasciare i biglietti in vendita fino alla fine delle due manifestazioni carnascialesche per consentire a quanti più acesi e visitatori di partecipare alla lotteria”, ha spiegato il direttore artistico Giulio Vasta.

Print Friendly, PDF & Email