Festa del Mito / Omaggio ai Beatles con i Warlus

Anche la rassegna “La festa del Mito” raggiunge il capolinea. E lo fa in una cornice molto colorata resa unica dall’esposizioni di piccoli carri allegorici carnevaleschi in miniatura, presso il cortile del Palazzo del Turismo di Acireale.

La serata è stata l’ultimo atto di una lunga serie di spettacoli che hanno accompagnato tutta l’estate acese. Una serata dedicata alla musica ed al sound dei BEATLES, arrangiati e magistralmente interpretati dalla band WARLUS. La manifestazione dal titolo The Warlus Beatles Acoustic- Tribute ha visto quattro giovani musicisti catanesi, esibirsi con grande competenza e professionalità.

Warlus, la formazioneWarlus

Il quartetto Warlus è formato da Elektra Nicotra, voce e chitarra; Giorgio Indaco, tastiere, basso e voce; Matteo Carbone, chitarra; Ilaria Bonanno,violino.

La formazione nel marzo del 2010 viene creata dai protagonisti per riproporre, uniti dall’amore verso la band che più di tutte ha cambiato la storia della musica pop-rock, brani classici e perle meno conosciute dei Beatles.
Lasciando fuori da ogni emulazione “vestiario e strumentazione”, tutto quanto non fosse musica, come la stessa Elektra aveva a dichiarare, ad una richiesta fatta dal pubblico presente.
Elektra Nicotra è figlia d’arte, dalla voce sublime, un concentrato di esperienze artistiche con vari dischi alle spalle, alcuni prodotti da Giovanni Maggiore “Giuvazza” che collabora con Eugenio Finardi, Levante, Max Gazze, Lucio Fabbri ed altri. Nessun musicista dovrebbe prendersi troppo sul serio, dichiarano Elektra e Giorgio, in un brano del tutto ironico e sperimentale scritto, eseguito e prodotto da loro, AKKURA, “fai attenzione”.

I Walrus sono riusciti con la loro musica e la bellissima voce di Elektra a coinvolgere quanti intervenuti allo spettacolo “giovani e meno giovani” a partecipare cantando le melodie mai fuori dal contesto che rappresenta la musica dei Beatles.

Alla Festa del mito un po’ di carnevale

La rassegna La festa del mito è stata voluta dalla Fondazione Carnevale Acireale, capitanata dal presidente avv. Gaetano Cundari. Con il patrocinio del Comune di Acireale, con a capo il sindaco ing. Stefano Alì e l’assessore dott. Fabio Mangiagli. Sponsor dell’iniziativa la banca Credit Agricole. Coordinatore tecnico-artistico Gaetano Leonardi.
Non meno gradita è stata la presenza nel cortile, tutte le sere di Lavica e Abbatazzu le due maschere simbolo del Carnevale di Acireale. La loro presenza nel cortile davano quel tocco di allegria e spensieratezza che solo il carnevale sa creare agli spettatori intervenuti.
Salvo Fichera ha presentato la serata con sobrietà ed eleganza.

In tanti si augurano che l’esperienza positiva della FESTA DEL MITO non sia un evento occasionale. E che i consensi ottenuti siano di monito per continuare su codesta strada. Auguri, dunque, alle prossime manifestazioni.

Giuseppe Lagona

Print Friendly, PDF & Email